LAKESIDERS CORNER-WPL: 10a Giornata Llandudno FC 0 – Bala Town FC 0

Nonostante quella di sabato sia stata una giornata storica per il calcio gallese, per aver conquistato un posto negli europei del 2016, la WPL non si ferma e ci regala come sempre emozioni a non finire. Il Bala Town impegnato nella durissima trasferta di Lllandudno è subito tornato a fare punti dopo la sfortunata prima sconfitta stagionale. Il risultato di 0-0 ha nuovamente messo in luce i pregi e difetti stagionali rispettivamente attribuiti a difesa ed attacco ma l’avversario nonostante sia una matricola ha dimostrato nelle precedenti 9 giornate di essere una buona squadra in grado di dire la sua in questo sempre più difficile campionato…Ma vediamo com’è andata.

Image and video hosting by TinyPic

TABELLINO

Risultato: Llandudno 0 – Bala Town 0
Llandudno: Roberts, Williams, Johnston, Joyce, Dix, Evans, Hughes, Shaw, Marc Williams, Thomas(82′ Dawson), Buckley (69′ Bull)
Bala Town FC: Morris, Valentine, Stephens, Artell, Platt, Irving, Connolly, M Jones, Pearson, Smith, Hunt
Ammoniti: Llandudno-Joyce, Dix. Bala Town-Platt
ARBITRO: I. Griffith
STADIO: Maesdu Park

LA PARTITA- Primissima sfida tra le 2 squadre in Premier League, l’ultimo incontro ufficiale risale ad un anno fa nei quarti di finale di coppa di lega. Coach Caton fa ancora i conti con le assenze e schiera dal 1° minuto Smith affianco al solito Hunt, in difesa invece ulteriore conferma per Platt. Proprio lui ha la prima occasione del match dopo nemmeno un minuto di gioco ma il tiro finisce lontano dallo specchio. Inizio gara senza paura per i LS che subito dopo ci riprovano con Pearson ma nuovamente la palla vola lontano dallo specchio. Al 10° di gioco ci riprova ancora Platt che raccoglie uno un cross su calcio di punizione ma manca nuovamente di precisione. Al 15° c’è la prima vera occasione per i padroni di casa con Joyce ma Ash neutralizza il pericolo. La pressione del Bala resta forte e al 30°c’è un’altra buona occasione, non sfruttata però da Valentine. I padroni di casa però non sono il letargo ed in pieno recupero spaventano la retroguardia dei Lakesiders ma Irving riesce a salvare a pochi centrimetri dal gol. Si va cosi quindi negli spogliatoi sul risultato di 0-0.
Si riparte con la seconda meta di gara. I padroni di casa iniziano a pressare con più intensità ma ciononostante le occasioni da gol sono poche. Prima grande occasione al minuto 57 con i padroni di casa che sfiorano il vantaggio sugli sviluppi di un corner. Al minuto 69 è Hunt a riaffacciarsi prepotentemente vicino l’area avversaria ma viene steso e riesce ad ottenere solo un calcio di punizione. Pochi minuti dopo è il neo-entrato Bull a provare a sbloccare la gara con un colpo di testa ma anche in questo caso non basta a sbloccare il risultato. Al minuto 84 l’ultima occasione della gara per i Lakesiders. Jones sul cross di Stephens non riesce a centrare lo specchio per via di una deviazione da parte della difesa, l’arbitro comanda solo un calcio d’angolo, non sfruttato al meglio. Con soli 3 minuti di recupero termina cosi la partita. La striscia di risultati utili fuori casa continua ancora.

L’ANALISI- La vetta adesso è abbastanza lontana, 5 punti iniziano ad essere tanti specie se avanti c’è il TNS ma il campionato è ancora lungo e tutto può succedere. L’importante era tornare subito a fare punti in un campo difficile come questo e tenere a bada una squadra che sta sorprendendo un po’ tutti. La squadra ha davvero poche colpe e nonostante nelle ultime 5 partite i punti realizzati sono stati solo 6 vanno sottolineate le tante assenze importanti. La classifica resta ancora cortissima e sarà quindi fondamentale imporre quanto prima il proprio gioco sperando però di riavere nel giro di poco tutte gli assenti. Conferme dal reparto dinfesivo che si afferma ancora come la seconda miglior retroguardia. L’attacco invece continua a peccare e pesa l’assenza di Sheridan nonchè di un trascinatore in grado di farsi carico del reparto offensivo.

WPL RISULTATI E CLASSIFICA- Tns 2-Connah’s 0; Airbus 2-Port Talbot 0; Haverforwest 2-Bangor City 1; Llandudno 0-Bala Town 0; Newtown 0-Aberystwyth 0; Rhyl 1-Carmarthen 4.
TNS 22 NEWTOWN 17 BALA TOWN 17 AIRBUS 16 ABERYSTWYTH 15 LLANDUDNO 15 PORT TALBOT 14 HAVERFORDWEST 13 CARMARTHEN 11 BANGOR 10 CONNAH’S 10 RHYL 6.

LA PROSSIMA GIORNATA- Posticipo del Venerdì per i Lakesiders che dovranno (ri)vedersela con i secondi in classifica del Newtown. Sfida davvero importante in chiave secondo posto ma anche per tenere sotto pressione il TNS. L’appuntamento è quindi alle ore 20.45 italiane. Torniamo a vincere al Maes Tegid ragazzi. Forza Bala!