ARSENAL – Giroud potrebbe essere usato per arrivare a Mbappe o a Lacazette

I maggiori movimenti di mercato da parte dell’Arsenal in questa finestra di mercato sembrano riguardare il reparto offensivo: diversi gli intrighi da risolvere per evitare un’altra stagione lontani dalla lotta per il titolo, come ad esempio la grana Sanchez, con  el Niño Maravilla oramai da mesi in conflitto con Wenger e desideroso di lasciare la capitale per approdare a un club che competerà in Champions League, o le maggiori garanzie di titolarità espresse da Giroud nella stagione che precederà il mondiale.

Le speranze di rinnovo da parte del cileno sono ridotte a un lumicino, il che ridurrebbe di molto le ambizioni dei Gunners, i quali, capita la situazione e prolungato il contratto al manager francese, hanno cominciato a muoversi per trovare un sostituto all’altezza. Come da abitudine il tecnico di Strasburgo punta sui connazionali, e così i principali obbiettivi di mercato sono presto diventati Kylian Mbappe e Alexandre Lacazette: nomi altisonanti, soprattutto se si pensa alla stagione appena conclusa. Le prime offerte, anche se notevoli a livello economico, hanno ricevuto due rifiuti e così il club sta pensando a un piano B, ovvero quello che prevede di sacrificare Olivier Giroud per convincere il Monaco o, in seconda battuta, il Lione a lasciar partire uno dei loro pezzi pregiati.

I

Il club del principato è subissato di offerte per il suo gioiellino, cosa che gli permette di alzare il prezzo del cartellino che ad oggi già supera i 100 milioni; mentre per aggiudicarsi le prestazioni di Lacazette pare che potrebbero essere sufficienti circa 60 milioni. Costo altissimo in ogni caso che ha portato la dirigenza londinese a considerare seriamente l’inserimento di una pedina di scambio come l’ex giocatore del Montpellier, molto apprezzato in patria, per ottenere un sostanziale abbassamento delle richieste economiche.

Un’altra soluzione per il transalpino potrebbe essere il Marsiglia di Rudi Garcia, che ha già richiesto informazioni all’Arsenal; ma, in questo caso, Giroud dovrebbe accontentarsi di giocare l’Europa League, una vetrina di certo meno importante della Champions.

La situazione sembra tutt’altro che vicina alla conclusione, dato che i quotidiani d’oltremanica scrivono di già numerosi rifiuti dell’Arsenal a offerte di squadre rivali come il Manchester City per Sanchez; mentre, allo stesso tempo, dall’Italia, sono cominciate a circolare voci che parlano di un’offerta sui 20 milioni per Cuadrado, appena riscattato dalla Juventus per la stessa cifra.