GOONERS CORNER – 3 punti contro il Norwich

Si può ripartire da quel 13mo minuto di ArsenalNorwich, quando, dopo anni, uno stadio intero o quasi (tranne quel centinaio di persone che hanno protestato proprio al 12 e al 78 di gioco) ha intonato forte e chiaro: “There is only one Arséne Wenger” : la gratitudine per i titoli che ha portato negli ultimi 20 anni ha, per un attimo, superato la rabbia per la stagione corrente, deludente sotto tutti i punti di vista. È proprio l’alsaziano a decidere di togliere Iwobi, uscito trai fischi per la scelta dell’allenatore, e far rimanere in campo un Oliver Giroud che, fino a quel punto, era sembrato assolutamente impalpabile. E proprio il ragazzo ex-Montpellier pochi minuti dopo a servire con una splendida sponda di testa Danny Welbeck: il suo destro di controbalzo decide il Match contro un Norwich mai domo. La sconfitta pesante del City nel campo dei Saints ci porta a +3 e solidamente al terzo posto,con lo scontro diretto proprio settimana prossima all’Etihad dove un pareggio ci garantirebbe l’accesso alla fase a gironi di UEFA Champions League della stagione 2016/2017.

Eduardo

Eduardo

Giovane universitario marchigiano,innamorato del calcio e di tutte le sue sfumature.L'Arsenal significa per me più di quanto debba significare.
Eduardo

Latest posts by Eduardo (see all)