ARSENAL – Paura per Sánchez: il cileno rischia sei settimane di stop

Pessime notizie dal Cile per l’Arsenal: Alexis Sánchez ha riportato un infortunio al polpaccio durante la rifinitura per il match contro la Colombia, valido per le Qualificazioni ai Mondiali del 2018 in Russia.

Secondo quanto riportano il Daily Mail ed il The Sun, il cileno avrebbe subito uno strappo al polpaccio, mentre per l’Associazione Calcistica Cilena si tratterebbe solo di un affaticamento muscolare.

I due tabloid inglesi parlano di almeno sei settimane di stop, con rientro previsto per il 15-20 di dicembre, se non addirittura nei primi giorni del 2017.

Un colpo talmente duro per i Gunners, visto il rischio concreto di perdere il loro migliore uomo, da aver costretto la dirigenza a richiedere alla FIFA il rientro a Londra dell’ex-Barcellona e Udinese.

Il Cile, secondo quanto riportano le fonti, non ne vorrebbero sapere, ma anzi pretenderebbero che Sánchez rimanesse in ritiro e si preparasse al meglio per la sfida casalinga di martedì contro l’Uruguay.

Un contenzioso ed un rischio che però porterebbe svantaggi solo all’Arsenal,  dovendo Wenger fare a meno del suo giocatore più prolifico per quasi un mese e mezzo, con da giocare le importanti sfide ad Old Trafford, già il 19 novembre, e lo scontro decisivo all’Emirates con il PSG.