ARSENAL – Wenger deve correre ai ripari: metà squadra è in scadenza

Arsene Wenger, il tecnico dell’Arsenal, deve fare i conti con la scadenza di alcuni giocatori: in bilico i rinnovi di nomi importanti come Welbeck, Ramsey, Sanchez e Ozil.

Dopo l’avvio di stagione poco entusiasmante e le critiche che ne sono derivate, non c’è ancora pace per Arsene Wenger che adesso deve fronteggiare un altro problema: i rinnovi contrattuali.
Per adesso sono quattro i titolari dei Gunners che sono in scadenza nel 2018 e nel 2019: oltre ai noti Alexis Sanchez e Mesut Ozil, i cui rinnovi tengono banco da mesi, vi sono anche Danny Welbeck e Aaron Ramsey.
Wenger è consapevole del fatto che lasciarli partire provocherebbe un danno incalcolabile sia per la squadra che per la società. Per la coppia inglese l’accordo per il rinnovo dovrebbe essere agli ultimi accorgimenti mentre l’attaccante cileno e il centrocampista tedesco sembrano ormai essere prossimi partenza.
Da una parte abbiamo Alexis Sanchez, ad un passo dal passaggio al Manchester City nella scorsa sessione di mercato, dall’altra Mesut Ozil, fortemente criticato per il suo rendimento non solo dai tifosi ma anche da leggende dei Gunners come Ian Wright.