ARSENAL-WATFORD 1-2: cronaca e tabellino del match

Tabellino, cronaca e tutte le reti del match conclusosi con la vittoria del Watford di Mazzarri.

tabellino

PRIMO TEMPO: Primi quarantacinque minuti da incorniciare per il Watford di Mazzarri, che chiude avanti di due reti. Succede tutto in quattro minuti: al decimo Kaboul porta in vantaggio gli Hornets con una punizione dalla distanza, mentre al quattordicesimo è Deeney a fiondarsi per primo sul pallone e trasformarlo nello 0-2. L’Arsenal è nervoso e gioca male, non crea quasi mai un pericolo alla porta di Gomes. Al ventesimo Wenger è costretto a sostituire Ramsey a causa di un infortunio, al suo posto in campo va Oxlade. Nella ripresa i padroni di casa dovranno necessariamente reagire, se non vogliono veder sparire le speranze di titolo.

SECONDO TEMPO: Impresa degli Hornets, che si impongono su un Arsenal, che regala i primi quarantacinque minuti ai propri avversari. Nella ripresa i Gunners partono bene e dopo tredici minuti trovano il gol dell’1-2 con Iwobi bravo a sfruttare un assist di Alexis Sanchez. Gli uomini di Wenger, assente per squalifica, schiacciano gli avversari nella loro metà campo, ma il Watford si difende ordinatamente e riesce a fare muro agli attacchi avversari. Una sconfitta pesantissima per l’Arsenal, che scivola a meno nove dalla vetta e probabilmente deve mettere una pietra sopra alle speranze di titolo, per il Watford invece una vittoria bellissima, che ridà morale, dopo un brutto periodo di crisi.

Formazioni ufficiali

Arsenal : Cech; Gabriel, Mustafi, Koscielny, Monreal; Coquelin(67′ Perez), Ramsey (20′ Oxlade); Alexis, Ozil, Iwobi; Giroud(46′ Walcott). All.: Wenger

Watford : Gomes; Kaboul, Prodl, Cathcart, Britos,; Janmaat; Behrami(63′ Doucure), Capoue; Cleverley; Deeney(85′ Okaka), Niang(69′ Niang). All.: Mazzarri

Tabellino Arsenal-Watford 1-2

AMMONITI: 21′ Gabriel (A), 25′ Monreal(A), 66′ Prodl (W), 87′ Sanchez(A), 90+2′ Cleverley (W)

ESPULSI:

MARCATORI: 10’Kaboul (W), 14′ Deeney(W), 58′ Iwobi (A)

10′ Kaboul (W)

14′ Deeney (W)

58′ IWobi (A)

Andrea Pierantozzi

24 anni,laureato in Economia.Il mio credo calcistico si basa sulla trinità Totti,Henry,Ronaldinho.Faccio parte di quelli che " noi non supereremo mai questa fase."