ARSENAL – Wenger si scusa per la lite con l’arbitro

E’ il minuto 93 di Arsenal-Burnley, il risultato è fermo sull’1-0 per i padroni di casa, quando l’arbitro assegna un penalty agli ospiti. Wenger vede sfuggirsi dalle mani una vittoria troppo importante e protesta veemente con il quarto uomo, il quale richiama l’attenzione  dell’arbitro e decide di espellerlo. A questo punto il tecnico alsaziano è una furia e non intende abbandonare il campo, lasciandosi sfuggire qualche parola di troppo nei confronti del quarto uomo.

A fine partita, con una vittoria conquistata all’ultimissimo respiro, Wenger ha deciso di scusarsi pubblicamente per il suo atteggiamento “Sarei dovuto stare zitto e mi scuso per non esserci riuscito. Avrei dovuto mantenere il mio controllo, anche se eravamo in un momento cruciale della partita”. Nonostante le scuse, la FA probabilmente provvederà a sanzionare Wenger con una squalifica o una multa.

Andrea Pierantozzi

24 anni,laureato in Economia.Il mio credo calcistico si basa sulla trinità Totti,Henry,Ronaldinho.Faccio parte di quelli che " noi non supereremo mai questa fase."