ARSENAL – Wenger stuzzicato da Rugani e Draxler

I due giovani talenti nel mirino del tecnico alsaziano

Julian Draxler e Daniele Rugani piacciono all’ Arsenal.
Non è una novità il fatto che Arsene Wenger abbia un debole per i giovani talenti, spesso pescati nei vari campionati su e giù per il continente.
Il tedesco è un profilo assai interessante per quelle che sono le caratteristiche del gioco di Wenger, tecnico da sempre amante del calcio sviluppato con la palla a terra ed in velocità. Julian Draxler è attualmente in forza allo Schalke 04, ed è un’ala ambidestra molto abile nel saltare l’uomo e che si esalta in schemi con il 4-3-3 ed il 4-2-3-1.
La sua clausola di rescissione dalla società di Gelsenkirchen è però abbastanza alta.
Tuttavia il club del Nord di Londra ha più volte dimostrato di avere le possibilità finanziarie per sostenere spese ingenti, e lo ha realizzato con gli acquisti di Ozil e Sanchez.

Ancora più complesso è il discorso di Daniele Rugani. Il centrale difensivo, di proprietà della Juventus, ha appena disputato un campionato sontuoso in prestito ad Empoli, dove si è esaltato negli schemi di mister Sarri.
Massimiliano Allegri vorrebbe tenere il ragazzo per poterlo finalmente lanciare a certi livelli anche in europa, ed in questo caso per l’Arsenal i margini di trattativa con la società piemontese appaiono veramente esigui.
Rugani ha una valutazione di mercato che per taluni appare eccessiva, ma che alla fine potrebbe risultare congrua per uno stopper dai piedi educati, potenzialmente ancora migliorabile.
La cosa certa è che le abilità difensive di Rugani sarebbero molto utili all’ Arsenal che, dopo due FA Cup consecutive ed un Community Shield, vorrebbe finalmente mettere le mani sulla Premier League.

Gabriele Fumi