Arsenal-West Ham: 0-2, clamoroso risultato all’Emirates!

E’ finita 0-2 la partita che vedeva di fronte Arsenal e West Ham United  all’Emirates Stadium.

PRIMO TEMPO: Nei primi minuti di gioco è l’Arsenal a tenere il pallino del gioco ed all’11° Oxlade-Chamberlain si rende pericoloso con un tiro al volo dalla distanza che termina la sua corsa al lato di poco. Al 19° minuto è invece il West Ham che avanza con Payet che serve Sakho, che a mezzo metro dalla porta non riesce ad agganciare a dovere il pallone.                                                                                                                                                                                                         Al 25° ci riprova l’Arsenal, questa volta con Giroud, che su cross di Chamberlain tenta la girata che viene però smorzata da Angelo Ogbonna. 2 minuti dopo ancora è ancora Chamberlain a far ammattire la difesa avversaria: supera 4 avversari in velocità e mette in mezzo il pallone, arriva Monreal che tenta di concludere al volo ma la palla finisce alta. Al 30° ancora Gunners in cerca dell’1-0: Ramsey tenta la botta dai 25 metri, deviazione di Cresswell e gran parata di Adrian.                                                                                                                                                                                                         La svolta della gara arriva al 43° minuto: punizione battuta da Payet, Koscielny si perde la marcatura di Kouyaté, che approfitta anche dell’uscita a vuoto di Cech e insacca facilmente.

SECONDO TEMPO: Seconda frazione di gara che ricomincia con l’Arsenal all’attacco. Monreal serve Giroud con un pallone rasoterra al centro dell’area, l’attaccante francese stoppa e si gira, tiro che non centra di poco la porta.             Pochi minuti dopo però, ecco la doccia gelata per Wenger ed i suoi ragazzi: 0-2. Questa volta segna Mauro Zarate, ancora una volta con la complicità di Koscielny e Cech.                                                                                                                 Dopo il secondo gol l’Arsenal non riesce a reagire e solo al’81° si riaffaccia dalle parti di Adrian con una doppia occasione: Walcott conclude da centro area ma Ogbonna si invola e salva il West Ham; sulla ribattuta del centrale italiano si avventa Chamberlain, che con una conclusione potente sfiora il palo della porta di Adrian. L’ultima occasione di segnare un gol per i Gunners arriva nei minuti di recupero e più precisamente al 94°, quando Adrian compie una gran parata sulla staffilata di Sanchez.

 

IL TABELLINO DEL MATCH:

ARSENAL (4-2-3-1): Cech; Debuchy (Sanchez 66′), Koscielny, Mertesacker (c), Monreal; Coquelin (Walcott 58′), Cazorla; Ramsey, Ozil, Oxlade-Chamberlain; Giroud.
All. Arsene Wenger

WEST HAM (4-3-1-2): Adrian; Tomkins, Reid, Ogbonna, Cresswell; Oxford (Nolan 78′), Noble (c), Kouyaté; Payet; Sakho (Maiga 89′), Zarate (Jarvis 61′).
All. Slaven Bilic

MARCATORI: Kouyaté 43′, Zarate 56′

AMMONITI: Noble, Ogbonna, Tomkins, Monreal

ESPULSI:

STADIO: Emirates Stadium