ASTON VILLA – Ufficiale, esonerato Sherwood: ecco i possibili sostituti

Tim Sherwood è stato esonerato dall’Aston Villa. L’ufficialità della notizia è stata data direttamente dal club di Birmigham tramite il proprio sito web. Col manager di St. Albans – prosegue la nota – sono stati sollevati dall’incarico anche il vice Ray Wilkins, l’allenatore della prima squadra Mark Robson e l’analista delle prestazioni Seamus Brady. La squadra, in attesa che venga reso noto il nome di chi siederà sulla panchina dei Villans, è stata affidata pro tempore a Kevin MacDonald.

Sherwood, che era subentrato lo scorso febbraio a Paul Lambert, nella passata stagione ha condotto la squadra ad una salvezza tranquilla e – addirittura – alla finale di FA Cup, poi persa per 4-0 contro l’Arsenal. Fatale, in questo campionato, invece, la sconfitta – l’ottava finora – patita ieri contro lo Swansea (1-2) e l’ultimo posto in classifica con appena 4 punti all’attivo. Di ruolo centrocampista da calciatore, Sherwood, prima di allenare l’Aston Villa, aveva guidato il Tottenham (2013-14), rilevando l’esonerato Villas-Boas.

Il sostituto. Chi guiderà ora l’Aston Villa? Secondo il Mirror  i Villans potrebbero pescare il nuovo manager fra ben cinque potenziali candidati: il tabloid inglese ha fatto i nomi del tecnico della Real Sociedad David Moyes, Nigel Pearson, l’ex Liverpool Brendan Rodgers, Bob Bradley e l’attuale manager del Burnley Sean Dyche.

Renato Chieppa

'Imbratta Carte' (come ama definirsi) dal 2008 sul web. Arriva a Passione Premier dopo esperienze importanti maturate in altre testate. Seguirà il mercato a 360°. Malato delLA Bari. E' un arbitro.