BLUES CORNER – Anfield road di nuovo espugnato!

Buon pomeriggio amici blues!
Eccoci a commentare a caldo il big match di questo sabato di Premier League che vedeva appunto impegnati i nostri amati blues in casa del Liverpool con Anfield road stipato all’inverosimile a creare la solita magica atmosfera tipica del massimo campionato di calcio inglese.
La partita non ha tradito le attese con tantissime e emozioni e con goals.

Gary Cahill ricorderà a lungo questo match.

LA PARTITA – Si preannunciava una grande partita tra due squadre di grande blasone e così è stata: seppure vivessero due momenti abbastanza diversi le due compagini sono scese in campo lasciando negli spogliatoi ogni pensiero e preoccupazione pensando solo a dare tutto in campo.
Ed i padroni di casa hanno avuto a dire il vero un inizio gara migliore del nostro.
Emre Can in particolare sin dai primi minuti dimostrava di esser sul pezzo provando la conclusione dalla lunga distanza: al primo tentativo la sua traiettoria veniva deviata fuori mentre al secondo tentativo al 9′ la deviazione di Cahill si è rivelata per noi beffarda.
Ma i ragazzi non si sono demoralizzati e non hanno lasciato l’inerzia ai padroni di casa in cerca di rivincite contro una stagione nata male e così dopo 7 minuti su corner Cahill incorna di testa, Mignolet aferra la palla in tuffo oltre la linea e quesi istantaneamente la tecnologia supporta l’arbitro assegnandoci il goal.
Che gioia aver subito rimesso la partita su binari più consoni!
Il Liverpool accusa il colpo e Coutinho con alcune azioni interssanti si carica la squadra sulle spalle ma Balotelli non è esattamente come il nostro Diego Costa e quindi anche per colpa del centravanti italiano i padroni di casa non ci creano grossi pericoli.
Noi invece abbiamo un altro centravanti, e questo è un signor centravanti, un uomo vero, un guerriero che lotta su ogni pallone, che fa girare la squadra con sponde per Hazard ed Oscar e che non si risparmia anche un eventuale grugno minaccioso quando Skrtel lo provoca o usa le mani forti.
E quella sua maglia strappata dice tutto sul suo lavoro immane per la squadra.
Che giocatore ragazzi il nostro Diego!

Una sola parole: gladiatore

La partita è di grande intensità e nella seconda parte del primo tempo noi abbiamo nettamente il dominio del campo creando azioni corali spesso dalle fasce con un grande Hazard, a cui Fabregas e Matic coprono le spalle in maniera impeccabile.
Nella ripresa il copione non cambia: siamo sempre noi a dettare il gioco: e qui è evidente la mano di Mourinho, tante squadre si sarebbero accontentate di un pari a Liverpool, soprattutto se si fossero trovate saldamente in vetta.
Noi no, Josè no, il nostro condottiero l’ha sempre voluta vincere ed ha instillato nei giocatori la voglia di combattere su ogni pallone: come al 67′ quando Azpi è tenace ed arriva fino in fondo, mettendo la palle in area dove Diego Costa è puntuale nel segnare il decimo goal in nove partite.

La gioia di Diego Costa, oggi davvero irrefrenabile ed autore di una prova totale

Il Liverpool prova a ribattere ma la nostra difesa è solida ed anzi siamo quasi più pericolosi noi nelle ripartenze che i reds nelle loro offensive.
Ricordiamo giusto un bel tiro di Sterling ben parato da Courtois.
Nel finale i reds protestano e chiedono un rigore per un mani di Cahill su tiro di Gerrard che l’arbitro non ha visto
finisce dunque con una nostra meritatissima vittoria per 1-2.

COSA HA DETTO MOU – A fine gara Mourinho ha elogiato la goal-technology, che in questo caso ci ha visto dal lato giusto della situazione, ed ha dichiarato che l’iniziale svantaggio non lo ha impensierito per la grande stabilità della sua squadra.
Lo Special One ha ribadito l’ottimo inizio di stagione dei blues ed ha ammesso che questo può esser l’anno buono per vincere il titolo.

PAUSA NAZIONALI – La Premier League si ferma per una settimana e ritorna per noi blues sabato 22 novembre alle ore 16 (ora italiana) quando il West Bromwich Albion verrà a farci visita a Stamford Bridge.

Per ora è tutto, alla prossima!

Stay cool, stay blues!

Edoardo Orlandi
@Chels_Italy

Edoardo83

Laureato in giurisprudenza, ama l'antichità classica greco-romana, il basket NBA e la Premier League. Tifa per l'Inter ed il Chelsea

Latest posts by Edoardo83 (see all)