BLUES CORNER – Benvingut Pedro!

Amici blues un caro saluto a tutti voi!
Posso immaginare quale sia il vostro stato d’animo dopo il weekend appena terminato: una sorta di liberazione, un pensiero ricorrente come a segnalare come il nostro campionato iniziasse ora.
Finalmente infatti è arrivata la nostra prima vittoria in partite ufficiali in questa stagione, ed è arrivata su un campo tradizionalmente ostico per i ragazzi, quello del West Bromwich Albion.
A dire il vero non è stato un match facile, anzi, il cuore ha avuto parecchi sussulti soprattutto nel finale ma per fortuna la squadra ha tenuto ed ora possiamo guardare avanti con più slancio.
Due le questioni che a mio parere sono da porre sul tavolo della discussione: la redenzione di Pedro e la protezione di Terry.
Come penso sia cosa nota ai più, il FC Barcellona non è mai rientrata nel novero delle squadre che mi abbiano esaltato e/o per cui abbia provato simpatia.
E’ chiaro che alla notizia della firma di Pedro non fossi esattamente la persona più felice che si potesse immaginare, combattuto tra il tifare la maglia ed il vedere una persona a cui ho sempre associato pensieri negativi indossare la nostra gloriosa maglietta.
Ma sappiamo che tutti sbagliano nella vita, e Pedro non fa eccezione, ma tutti hanno l’opportunità di riscattarsi e quindi al nostro neo-acquisto dico: la squadra del Chelsea e la sua tifoseria sono come una donna, va conquistata ogni giorno.
L’inizio è stato ottimo e da qui in poi, caro ex culè, ci attendiamo rendimenti da top player, come e forse ancor meglio degli altri tuoi compagni di squadra, questo per lavare l’onta dell’aver fatto parte della squadra della città di Gaudì.
Il secondo argomento in discussione, a mio parere, rasenta quasi il ridicolo ma richiede attenzione, se non altro per il clamore mediatico con cui la stampa lo ha trattato e visto il clamore mediatico che ha suscitato.
Arrivare a mettere in discussione per una semplice sostituzione una leggenda assoluta come John Terry è pura follia.
E’ davvero incredibile come un banalissimo cambio a metà partita possa suscitare un polverone di questo genere: John the legend resta uno dei migliori difensori al mondo e senza dubbio uno delle più grande leggende del calcio europeo degli ultimi 20 anni e prima di definirlo finito penso sia bene lavarsi con cura la bocca, usando non solo dentifricio e colluttorio, ma anche filo interdentale.


LA PARTITA –
Un Chelsea desideroso di raccogliere la prima vittoria stagionale scende in campo a The Hawthorns contro la tosta formazione di Tony Pulis.
Il match è subito ad alta intensità: Diego Costa dopo 5 minuti in area prova a girarsi ma conclude fuori di poco.
I padroni di casa non ci stanno e rispondono colpo su colpo: prima con Rondon al 10′ e poi con un rigore per un atterramento di Matic su McLean al 13′.
Courtois è prodigioso e sventa il rigore di Morrison.
Goal sbagliato e goal subìto: percussione di Pedro in area al 20′ e sinistro vincente, 1-0 per noi!
WBA subisce il colpo e noi raddoppiamo dopo 10 minuti con Diego Costa che da vero bomber raccoglie un tiro-cross dello stesso Pedro.
Passano altri 5 minuti ed il WBA accorcia le distanze con Morrison che raccoglie una sponda di Rondon e buca Thibo. WBA accorcia le distanze.
Ma prima del riposo ecco il tris: assist di Cesc, sponda di Diego e goal di piattone di Azpi che segna il suo primo goal dopo 88 presenze con i blues!
Nella ripresa dopo 8 minuti, Terry viene espulso per fallo ai limiti dell’area.
Sale di ritmo il WBA che prova in tutti i modi a rientrare in corsa, riuscendoci al 60′: cross di McManaman ed inzuccata vincente ancora di Morrison per il 2-3.
Il risultato non cambia più ma McManaman, Dawson e nel finale ancora Rondon mettono a rischio la nostra salute andando vicinissimi al 3-3.
Termina il match al 95′ con una vittoria per noi blues, vittoria importantissima ma sofferta.


COSA HA DETTO MOU –
A fine match Mourinho si è dichiarato abbastanza soddisfatto della performance della squadra.
I ragazzi sono riusciti subito a crearsi un buon vantaggio ma hanno subito il ritorno dei padroni di casa ma alla fine la vittoria non è sfuggita.
Lo Special One ha elogiato l’apporto di Pedro, da subito decisivo ed ha sottolineato come la squadra abbia saputo soffrire anche con un uomo in meno.

MERCATO – Tante sono state le voci di mercato afferenti i blues in questa estate molte di queste sono pure suggestioni, altre sono fantacalcio. Questa però è realtà e dopo Nathan, amici miei, accogliamo nella nostra famiglia un altro giovane talento brasiliano: Kenedy. Il ragazzino si era già discretamente disimpegnato durante le amichevoli estive ma ora che sono state sistemate tutte le pratiche burocratiche possiamo considerarlo a tutti gli effetti uno di noi.

CRYSTAL PALACE – Sabato 29 agosto alle 16, ora italiana, i ragazzi scenderanno in campo a Stamford Bridge per un acceso derby contro il Crystal Palace.

E’ tutto per ora, alla prossima!
#UTC #KTBFFH

Edoardo Orlandi
@Chels_Italy

Edoardo83

Laureato in giurisprudenza, ama l'antichità classica greco-romana, il basket NBA e la Premier League. Tifa per l'Inter ed il Chelsea

Latest posts by Edoardo83 (see all)