BURNLEY-HULL 1-0, Barnes regala la prima vittoria ai Clarets

Burnley-Hull 1-0, Barnes decide la sfida con un colpo di testa ad inizio ripresa

Burnley-Hull 1-0, prima vittoria stagionale per i Clarets

Marcatori: Barnes (49′)

Formazioni iniziali:

Ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale, il Burnley riceve al Turf Moor l’Hull City, reduce dalla sconfitta casalinga contro il Southampton nell’ultimo turno. Gli uomini di Sean Dyche arrivano da tre sconfitte consecutive e sembra già tempo di “dentro o fuori” per loro, chiamati a reagire vista la classifica deficitaria.
Tra i padroni di casa, a sorpresa resta in panchina Jutkiewicz, con Barnes a supporto dell’unica punta Ings. Nelle fila degli ospiti, Aluko affianca Hernandez in avanti dal primo minuto, con Ben Arfa e Ramirez relegati in panchina. In porta c’è Harper e non Jakupovic.

PRIMO TEMPO – La sfida comincia subito con una grande occasione per il Burnley, con Danny Ings che spedisce a lato di un soffio della porta difesa da Harper. Il primo giallo della partita se lo prende Chester dopo appena sei minuti, reo di un intervento scomposto sull’ex di turno George Boyd, il quale al 10° minuto ci prova con un tentativo dalla distanza che non impensierisce l’estremo difensore dei Tigers.
Al 20° minuto grande occasione per Ings, ma Harper si supera sulla conclusione al volo dell’attaccante dei Clarets. I padroni di casa hanno il controllo del gioco e sono pericolosi in attacco, mentre la squadra di Steve Bruce fatica a manovrare con Heaton praticamente inoperoso. Ings ci prova da metà campo dopo aver visto Harper fuori dai pali, ma la conclusione finisce abbondantemente fuori. Prima della fine della frazione, Shackell e Ward finiscono sul taccuino dell’arbitro per i falli ai danni di Aluko ed Elmohamady. 0-0 al termine dei primi 45 minuti.

SECONDO TEMPO – La ripresa comincia senza cambi nelle formazioni, ma dopo soli quattro minuti cambia la cosa più importante, ossia il risultato. Trippier dalla destra fa partire un cross in mezzo all’area laddove svetta Barnes che di testa trafigge Harper portando in vantaggio il Burnley. Molto bella l’esecuzione del numero 30 dei Clarets che va a segno per la prima volta in stagione.
Un minuto dopo il gol, doppio cambio per l’Hull City. Ramirez e Quinn rimpiazzano Huddlestone e Aluko, mentre Dyche manda in campo Kightly al posto di Arfield. Prima dell’ora di gioco, ultimo cambio per Steve Bruce che getta nella mischia Ben Arfa al posto di Chester.
Boyd spedisce alto sopra la traversa dopo un intervento di Harper, mentre Curtis Davies conclude in rovesciata fuori dallo specchio. Il difensore dei Tigers nell’occasione riporta un infortunio, ma è costretto a restare in campo visto che Bruce ha ormai effettuato tutti i cambi. Hernandez e Duff vengono ammoniti e la partita si fa sempre più pesante dal punto di vista agonistico.
L’attaccante uruguaiano conclude fuori al 72° minuto, mentre un minuto più tardi Curtis Davies è costretto ad abbandonare il campo lasciando i suoi in 10 nel tentativo di rimonta. A un quarto d’ora dal termine esce tra gli applausi Barnes, uomo-partita dei Clarets, sostituito da Jutkiewicz. Gli ultimi minuti non regalano spunti rilevanti se non per l’arbitro, che si vede costretto ad estrarre il cartellino giallo in ben cinque occasioni negli ultimi 10 minuti.
Marney, Ings, Brady, Livermore e Jutkiewicz finiscono nel registro dei cattivi, ma la partita non si schioda dal risultato di 1-0, regalando così la prima gioia stagionale al Burnley.

Vittoria di importanza monumentale per il Burnley, che si issa a quota 7 punti in classifica restando aggrappato al treno salvezza. Altro passo falso dei Tigers, ormai a secco di vittorie dallo scorso 4 ottobre (2-0 al Palace). Sarà tempo di dare una svolta alla stagione per Steve Bruce, al fine di evitare di ritrovarsi invischiato in una lotta che non dovrebbe riguardare la sua squadra dato il materiale tecnico a sua disposizione.