CHAMPIONS LEAGUE – Di Matteo ed un amaro rendez-vous

Schalke 04 vs Chelsea 0-5   (1′ Terry, 27′ Willian, 43′ aut. Kirchoff, 75′ Drogba, 76′ Ramires)

Per Roberto Di Matteo non è stata una partita qualsiasi

Alla Veltins Arena di Gelsenkirchen, lo Schalke 04 ospita il Chelsea capolista del gruppo G per la quinta giornata dalla fase a gironi della Champions League.
Tante le tematiche che questo match propone, ad iniziare da Roberto Di Matteo, leggenda del Chelsea da giocatore e da allenatore ed ora allenatore dello Schalke 04 che ha assoluto bisogno di un risultato positivo contro i londinesi.
La sua nuova squadra ha fino ad oggi totalizzato 5 punti contro gli 8 della corazzata di Mourinho.
Ad inseguire queste due squadre con 4 punti ci sono i portoghesi dello Sporting Lisbona e con 3 punti gli sloveni del Maribor.
Nell’ultimo turno il Chelsea ospiterà lo Sporting mentre lo Schalke 04 se la vedrà con il Maribor.
Risale a poco più di una anno fa l’ultimo precedente in Germania tra Chelsea e Schalke 04: i blues superarono i tedeschi per 3-0 con doppietta di Fernando Torres e goal di Eden Hazard.

PRIMO TEMPO – Il match parte subito a 1000 all’ora con il Chelsea subito in goal: Diego Costa lanciato in profondità impegna il severamente la difesa dello Schalke 04 che mette in angolo.
Sul corner John Terry di testa porta avanti i blues: 1-0.
Al minuto 4, sempre su angolo, Ivanovic da solo in area di piatto mette alto sulla traversa il pallone.
Il Chelsea sembra padrone del campo ed alcuni fraseggi tra Fabregas e Matic e tra Hazard e Diego Costa sono davvero da palati fini.
Al 12′ Choupo Moting prova a mettere paura ai blues colpendo una clamorosa traversa al 12′ (tiro sporcato da Cahill), ma gli ospiti non si scompongono e riprendono a macinare gioco ma senza riuscire a sfondare.
I tedeschi hanno imparato chiaramente la lezione e si sono impostati in modo attento.
Al 23′ Diego Costa ai limiti dell’area prova la soluzione personale ma il suo tiro viene deviato.
Il Chelsea però raddoppia al 27esimo di gioco con una splendida azione corale sulla fascia destra: Hazard-Fabregas-Willian deliziano il pubblico con la conclusione in area vincente del brasiliano.
Lo Schalke 04 prova a ribattere con ripartenze veloci sulle fasce ma i cross non sono mai precisi e spesso troppo lunghi.
Al 40′ Diego Costa intercetta un passaggio di Hoger verso il portiere ma scivola e non riesce a concludere un facile appoggio.
Fabregas illumina al 43′ con una palla scodellata in area per Oscar che in mezza rovesciata chiama Fahrman ad un grande intervento: sul corner Kirchoff soedisce la palla nella sua porta e porta il Chelsea sullo 0-3.

L’azione del raddoppio di Willian è stata da manuale del calcio

SECONDO TEMPO – Il secondo tempo inizia con il Chelsea che tiene sempre il pallino del gioco e pronto a ripartire.
La partita sembra però avere un copione molto simile a quella di sabato tra Chelsea e WBA con i londinesi autori di un superbo primo tempo e sicuri gestori del risultato nella seconda frazione.
Al 59′ Willian scodella per Ivanovic che in area di rigore di destro al volo spara alto.
Al 75′ Chelsea segna la quarta rete: Fabregas lancia lungo per Willian che in area la passa a Drogba, da poco subentrato per Diego Costa, che segna il 4-0.
Dopo un minuto Drogba si trasforma in assist-man crossando per la testa di Willian da poco subentrato ad Oscar, che segna il 5-0.
Si conclude così una partita dominata totalmente dal Chelsea che si garantisce il passaggio alla fase ad eliminazione diretta come prima del girone.
Per lo Schalke 04 serata da dimenticare ma qualificazione ancora possibile con una vittoria contro il Maribor ed una contestuale vittoria dei londinesi contro lo Sporting Lisbona.

Edoardo Orlandi

Edoardo83

Laureato in giurisprudenza, ama l'antichità classica greco-romana, il basket NBA e la Premier League. Tifa per l'Inter ed il Chelsea

Latest posts by Edoardo83 (see all)