CHAMPIONSHIP – Leeds: La nuova clamorosa “Moda Cellino”

Il presidente del Leeds lancia una nuova clamorosa “moda”

Che l’ex presidente del Cagliari Massimo Cellino avesse le sue “pazze idee” lo si era capito da moltissimo tempo ma le ultime due clamorose decisioni prese in Inghilterra hanno lasciato a bocca aperta giocatori,dirigenti e tifosi del Leeds. Pochi giorni prima della partenza per il ritiro italiano in Val Gardena, l’imprenditore sardo aveva deciso di chiudere ufficialmente le mense del centro sportivo obbligando i giocatori (ed il resto della dirigenza) a portarsi il cibo direttamente da casa loro in modo tale da ridurre i costi societari che negli ultimi mesi si sono impennati.
Se tutto ciò è considerato “un danno” ecco che in questi giorni è arrivata anche “la beffa”, il presidente Cellino ha dichiarato di aver acquistato un club “con le mani bucate” e che bisogna intervenire urgentemente sul bilancio societario; ecco che allora è arrivata la sua seconda clamorosa decisione e dopo aver tagliato i viveri ha deciso di chiudere il reparto dedicato al lavaggio dei completini dei giocatori. Come riportato dal quotidiano britannico “Mirror” le maglie da gara non verranno più lavate a spese del club ma saranno i giocatori stessi (tramite decurtamento dal proprio stipendio) a pagare queste spese, discorso simile per le maglie da allenamento che non saranno più lavate nel centro sportivo ma verranno portate a casa da ciascun giocatore.
Queste decisioni non sono state prese benissimo dall’intera rosa, molti giocatori stanno addirittura pensando di cambiare aria e all’interno della società stessa ci sarebbero alcuni traditori che vorrebbero già eliminare il nuovo proprietario.

find me

Cinus Antonio

Nato a Cagliari il 21/02/1992, laureando in Economia e Gestione Aziendale nella facoltà di Cagliari. Il mondo del calcio è la mia vita, pratico questo sport sin da quando avevo 5 anni. Bomber ? Ovviamente, dentro ma soprattutto fuori dal campo.
find me