CHAMPIONSHIP: Riepilogo 1° turno

Giornata 1

È tornata la Championship e la prima giornata vede 26 gol realizzati in 12 partite sui campi del campionato cadetto inglese. L’inizio del campionato è stato fischiato a Brighton, dove i padroni di casa si sono imposti per 1 a 0 sul Nottingham Forrest, nell’anticipo di venerdì sera, per merito dell’ala sinistra Lua Lua che ha segnato al 50′ il primo gol della stagione di Championship.

Sabato, invece, si sono giocate dieci partite, la prima è iniziata alle 13 in Galles, dove il Cardiff segna il gol dell’1-1 finale all’86’ contro i londinesi del Fulham. Dopo mezz’ora, alle 13:30, il Leeds ha ospitato il Burnley, retrocesso la scorsa stagione dalla Premier League, dando vita ad una partita piena di emozioni, dove cattiveria agonistica e voglia di vincere hanno fatto da padrone nel match sbloccato all’82’ da Antenucci con un super gol per i padroni di casa che si insacca sulla destra del portiere (FOTO in basso), ma dopo soli 5 minuti Vokes con un bel colpo di testa fissa il risultato sull’1 a 1.

Alle 16 il neopromosso Milton Keynes Dons fa da padrone in casa del Rotherham, imponendosi per 4 a 1 alla prima trasferta stagionale; bottino pieno anche per il Wolverhampton che vince 2 a 1 a Blackburn, mentre si devono accontentare di 1 punto a testa Bolton e Derby, che finiscono a reti inviolate, e Brentford e Ipswich che maturano un bel 2 a 2 nei primi 90′ della loro stagione. La prima battaglia del QPR per tornare subito in Premier League va male, infatti il Charlton resiste all’assedio e colpisce ben due volte sconfiggendo la compagine di Loftus Road 2 a 0. Oltre a quella del Charlton, nel pomeriggio ci sono state altre tre vittorie casalinghe; l’Hull appena retrocesso, al contrario del QPR, inizia bene e batte 2 a 0 l’Huddersfield, stesso risultato per lo Sheffield Wed che non ha avuto problemi contro i neopromossi del Bristol City, mentre per il Birmingham è stato più arduo conquistare i 3 punti casalinghi, contro un Reading che ha mostrato un buon atteggiamento, nonostante la sconfitta per 2 a 1.

Nel posticipo della domenica, alle 13, pochissime emozioni fra i neopromossi del Preston North End contro i favoriti per la vittoria della Championship 2015/16 del Middlesbrough. Finisce 0 a 0 senza grosse occasioni, solo nel finale le due squadre provano a tentare il colpaccio da 3 punti, ma la paura di perdere era tanta per i padroni di casa, che sicuramente saranno contenti del buon inizio contro la squadra dell’italiano Fabbrini.

 

ALESSANDRO BARBATI

Alessandro Barbati

Alessandro Barbati

Nato il 23 Marzo 1995, diplomato al Liceo Classico e laureando in Storia all'università di Firenze. Innamorato da sempre del calcio, 24 ore su 24 vicino alle notizie di ogni categoria di tutta Europa.
Redattore dell'Editoriale sulla Championship con PassionePremierLeague
Alessandro Barbati