CHAMPIONSHIP: Riepilogo 5° turno

Ecco cosa è successo in questo quinto turno di Championship. Nelle 12 partite giocate tra venerdi e sabato sono stati segnati 34 gol.
Nell’anticipo di venerdì tra Blackburn Rovers e Bolton pareggio a reti inviolate e poche emozioni con gli ospiti che chiudono l’incontro in 10 uomini per l’espulsione per somma d’ammonizioni di Dervite.
Passando al sabato, nel match delle 13:05 tra Derby County e Leeds United cadono i padroni di casa, ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale, per 2-1; in vantaggio nella prima frazione il Leeds, che dopo aver subito il pareggio a 20 minuti dalla fine, segna il gol decisivo col bomber Wood, che sale a tre gol in campionato.
Nelle partite delle 16, ben 8 le vittorie esterne. Il Reading, ospite del Brentford, sul 2-0 a fine primo tempo, subisce il gol del 2-1 a inizio della ripresa ma riesce a chiudere la gara negli ultimi minuti con un rigore. Il Burnley, retrocesso l’anno scorso dalla Premier League, espugna l’Ashton Gate superando per 2-1 il Bristol City e continua la propria rincorsa verso le zone alte della classifica.
L’Huddersfield Town perde di misura con il QPR, alla terza vittoria consecutiva, davanti ai propri tifosi e rimane fermo a quota 3 punti; del centrocampista Tjaronn Chery l’unico goal dell’incontro.
Nel match clou di questa giornata, andato in scena al Portman Road tra le sorprese di questo inizio di Championship, Ipswich e Brighton, gli ospiti vincono 3-2 in un incontro emozionante e avvincente e restano al comando della classifica con tre punti di vantaggio sulle inseguitrici. A fine primo tempo partita in discesa per il Brighton col doppio vantaggio firmato LuaLua e Hemed; nella ripresa reazione della squadra di casa che si porta sul 2-2, ma il pareggio dura solo due minuti perchè al 67′ Tommer Hemed, autore di una doppietta, segna il gol decisivo dell’incontro.

Il finalino di coda Rotherham United perde ancora, in casa, per 1-3 con il Fulham, alla prima vittoria in questo campionato, che era già in vantaggio per 2-0 al termine del primo tempo. Stesso risultato nella partita Sheffield WednesdayMiddlesbrough: Marco Matias risponde al vantaggio inziale degli ospiti che allungano prima con Diego Fabbrini, ex Watford e poi con l’attaccante uruguaiano Stuani. Vittorie esterne anche per Cardiff City e Birmingham City che superano rispettivamente il Nottingham Forest per 2-1 e il MK Dons per 2-0. Cardiff che sale così a 9 punti, in zona play-off, mentre il Birmingham, che deve recuperare la partita col Brentford, sale a 8.
Due sono state le vittorie casalinghe. L’Hull City supera 2-0 il Preston North End; a segno anche Abel Hernandez, l’ex Palermo dopo il gol nella scorsa giornata sembra essersi sbloccato. L’altra vittoria, davanti ai propri supporters, è stata del Wolverhampton che ha vinto in rimonta sul Charlton per 2-1. Al Molineux Gudmundsson, l’eroe del turno passato nel match con l’Hull City, porta avanti i suoi che non gestiscono il vantaggio e subiscono l’uno-due di Edwards e Le Fondre.

CLASSIFICA:
Brighton 13, Ipswich, Hull City, QPR 10, Cardiff 9, Charlton, Burnley, Middlesbrough, Birmingham* 8, MK Dons, Leeds, Wolverhampton 7, Reading 6, Preston N.E, Sheffield Wed, Nottingham Forest, Fulham 5, Brentford*, Bristol City, Derby County, 4, Huddersfield, Blackburn, Bolton 3, Rotherham 1.
*una partita in meno