CHELSEA – I Blues indagati dalla FIFA sui trasferimenti di alcuni giovani calciatori

La FIFA ha confermato in queste ultime ore di voler indagare il Chelsea riguardo alcuni trasferimenti di giovani calciatori, qualora i campioni di’Inghilterra abbiano violate le regole, è pronto come provvedimento il blocco del mercato. Il regolamento della FIFA proibisce il trasferimento internazionale di giocatori al di sotto dei 18 anni, a meno che i genitori si siano trasferiti per ragioni non calcistiche, o se il calciatore vive entro 50 km di un confine nazionale. Il Chelsea però, dal suo canto, è convinto di aver rispettato tutte le norme in materia di acquisto dei giocatori. Questa è la terza volta in otto anni che i Blues vengono indagati per queste azioni: da ricorda che già nel 2009 gli era stato imposto il blocco per due finestre di mercato a seguito dell’acquisto non in regola dell’attaccante Gael Kakuta dal Lens, ma questo fu successivamente annullato in occasione dell’appello.
Image and video hosting by TinyPic