CHELSEA – Secondo la Nigeria Mikel viene punito dal club

Secondo l’allenatore della Nigeria, Gernot Rohr, il Chelsea sta punendo John Mikel Obi per aver rappresentato la sua nazione alle olimpiadi.

Mikel, 29, ha capitanato la sua nazione alla conquista del bronzo olimpico questa estate, ma non ha ancora giocato nemmeno un minuto nell’era Conte.

C’è una ragione per la quale Mikel non sta giocando per il Chelsea, ed è perché ha giocato per la Nigeria alle olimpiadi“. Queste sono state le parole del CT, la cui teoria è che Conte avesse sconsigliato al centrocampista di giocare in Brasile e ora lo stia punendo per averlo fatto.

Il Chelsea ha risposto “rifiutando” le affermazioni della Nigeria, tramite le parole di Conte secondo il quale il centrocampista si stia allenando bene e avrà la sua opportunità di giocare.

Lorenzo Cracchiolo

Studente, amo la tattica applicata al calcio e i bei ritmi della premier!