Chelsea vs QPR 2-1. Oscar ed Hazard per battere un bel QPR

Chelsea vs QPR 2-1 (31’ Oscar, 60’ Austin, 74′ Hazard)

PRIMO TEMPO – Dopo la brillante vittoria contro il Sunderland il QPR scende a Stamford Bridge per affrontare un Chelsea che recupera Diego Costa e che punta a mantenere il brillante ruolino di marcia fin qui mantenuto con solo vittorie e due pareggi entrambi maturati a Manchester.
Dopo 10 minuti di sostanziale studio, Fabregas lancia Hazard in profondità che la serve a Diego Costa sopraggiunto a rimorchio che ai limiti dell’area di rigore, di tacco, serve Oscar la cui conclusione esce di poco sotto la Matthew Harding stand.
Fabregas ancora illuminante un minuto dopo quando Lancia Diego Costa che fa da torre per Willian che dal fondo la mette dentro rasoterra dove Ivanovic sul primo palo conclude di poco a lato.
Hazard sembra essersi decisamente svegliato e semina il panico soprattutto se lanciato in velocità.
Il QPR non ci sta e Hoilett dal fondo serve un invitante cross per Austin il cui colpo di testa termina di poco alto sopra la traversa.
Il Chelsea spesso cerca il lancio in profondità come al 17’ quando Diego Costa viene fermato all’ultimo da Dunne.
Al 23’ Fehr ruba palla a Matic a metà campo e si invola verso la porta da Courtois ma si incespica ai limiti dell’area proprio prima del tiro.
Un minuto dopo Fabregas ruba palla sulla tre quarti e con un tiro da fuori rasoterra impensierisce Green.
La partita sale di intensità e le due squadre si affrontano a viso aperto con continui cambi di fronte.
Il Chelsea continua a mantenere il pallino di gioco e Willian spesso prova la giocata tesa a saltar l’uomo.
Ma la gemma arriva al 31’ Fabregas dialoga con Diego Costa ed apre poi per Oscar che accentrandosi in area dalla fascia destra, di esterno destro, a mo’ di trivela, la mette sul palo lontano facendo esplodere Stamford Bridge.
Una delizia assoluta da vedere e rivedere, il terzo goal in campionato del giovane brasiliano e Chelsea avanti 1-0.
Il Chelsea gestisce senza problemi il pallone e la manovra dei blues appare fluida e dinamica dove ognuno sa cosa deve fare e come farlo e le occasioni per raddoppiare sembra che arrivino quasi per inerzia ed il primo tempo termina con il vantaggio dei padroni di casa ma con gli ospiti che stanno vendendo cara la pelle.

Le squadre commemorano con minuto di silenzio i caduti delle guerre

SECONDO TEMPO – La frazione si apre con il QPR che prova a rispondere al goal di Oscar con azioni manovrate ed una ragnatela di passaggi ma la difesa del Chelsea non passa particolari apprensioni ed anzi i blues si rendono pericolosi nelle ripartenze con velocisti come Hazard e Willian che si inseriscono negli spazi come lame infuocate entrerebbero nel burro.
Ma dopo 10’ il Chelsea riprende in mano il volante della partite e chiude il QPR nella propria metà campo con grande pressing e superbo possesso palla.
Quando però meno ce lo si aspetta, al 61’, il QPR pareggia, ancora con Austin, di tacco, dopo un tiro da fuori di Fehr scaturito da un’azione di Vargas.
Il QPR prova il colpo grosso con Sandro il cui tiro esce di poco al 68’.
Sul rovescio di fronte Oscar serve Hazard, che ai limiti dell’area viene messo giù fallosamente.
La punizione di Oscar viene deviata in angolo da Green.
Sull’angolo la palla finisce ad Hazard che da solo in area spara alto.
Al 73’ pericolosa ripartenza in contropiede del Qpr ma Austin ai limiti dell’area spara fuori.
Un minuto dopo Hazard atterrato in area di rigore fallosamente da Vargas: l’arbitro fischia il penalty che il fuoriclasse belga trasforma.
Al 82’ Schurrle, entrato pochi minuti prima al posto di Diego Costa, impegna severamente Green da fuori area: dall’angolo seguente Green di nuovo si supera, stavolta su Terry.
Nei minuti finali il QPR, più con il cuore che non con altro, prova a riaprirla ma la squadra di Mourinho la gestisce senza problemi fino alla fine.

Edoardo Orlandi
EdoardoO83

Edoardo83

Laureato in giurisprudenza, ama l'antichità classica greco-romana, il basket NBA e la Premier League. Tifa per l'Inter ed il Chelsea

Latest posts by Edoardo83 (see all)