CITIZENS CORNER – Five star City

Amici Citizens, dopo la solita noiosa pausa internazionale il City ritorna ad infiammare i sabati pomeriggi: l’Etihad è teatro di un’altra goleada, la vittima è il neo-promosso AFC Bournemouth che soccombe per 5-1 sotto i colpi degli ispirati Sterling e Wilfried Bony, che non hanno fatto rimpiangere Agüero e David Silva, e ci fa preparare al meglio per la settimana di fuoco che ci aspetta.

IL MATCH- Kolarov si aggiunge alla lista degli infortunati, perciò Sagna è costretto a spostarsi a sinistra. In attacco, coppia Bony-Sterling, che funziona già nei primi 11 minuti: prima il tap-in dell’inglese su un tocco errato dell’ex-Swansea, poi il centravanti ivoriano si avventa sulla papera di Federici e siamo già 2-0. Finita? Assolutamente, perchè le Cherries reagiscono e Murray dalla distanza fulmina Hart e accorcia le distanze. Ma non sembra essere un problema, Sterling è in giornata di grazia e richiude la partita con stile. De Bruyne lo lancia al millimetro, lui entra in area, mette a sedere due difensori e batte Federici per il 3-1, e verso la fine del primo tempo Jesús Navas decide che il gol a porta vuota è troppo facile e dunque aspetta il ritorno dei difensori per poi lasciare a Sterling l’onore di completare la sua tripletta. Ripresa di accademia, dove l’ex-Liverpool sbaglia un paio di gol ma c’è spazio per la doppietta di Bony con un sinistro in girata; ci sarebbe anche il gol del giovane Iheanacho, ma l’aribtro annulla per fuorigioco inesistente. Risultato finale 5-1, e ancora in testa al campionato nonostante le vittorie di Arsenal e Manchester United.

ANALISI- C’era dell’apprensione, soprattutto considerando gli infortuni e il fatto di giocare senza due dei nostri migliori giocatori, ma il City ha dimostrato che la qualità in campo rimane sempre la stessa: Sterling e Bony sembra che giochino insieme da una vita, tanto bene che si sono trovati per tutto il match e dividendosi i gol. Bene anche in difesa, con Otamendi che si sta ritagliando un ruolo sempre più importante nell’11 di Pellegrini, in attesa del completo recupero di Kompany. Ottimi 3 punti, ci presentiamo in testa alla classifica prima di una settimana già decisiva: mercoledì all’Etihad arriva il Sevilla in Champions League, poi domenica sarà la volta del derby ad Old Trafford. Crocevia importante per la stagione dei nostri. C’mon City!

Alessio Angelucci, Italian Blue Moon