CITIZENS CORNER – Il City demolisce il Livepool con una manita

Sabato esaltante, il nostro buon City demolisce il Livepool in una gara dominata – complice la superiorità numerica – e dimostra un livello di gioco decisamente alto. Buoni segnali da tutti i reparti, anche da Bravo all’esordio stagionale. Purtroppo Ederson è stato vittima di un violento scontro di gioco, ma sembra essere già sulla via della completa guarigione.

IL RACCONTO DELLA PARTITA: Primi minuti di studio, nel primo tempo, per le due squadre.
Al 13′ minuto Fernandinho arriva vicino alla rete del vantaggio tirando una cannonata dalla distanza. Serve l’intervento prodigioso di Mignolet per evitare la rete.
Passano i minuti e stavolta è Sadio Mane a provare un filtrante da fuori area. Purtroppo per lui, la difesa dei padroni di casa è molto reattiva e riesce ad allontanare la sfera.
Al 25′ arriva la rete che sblocca la partita grazie a Sergio Aguero, su un perfetto assist di KDB.
Al 31′ il tentativo di reazione da parte del Liverpool con Mohamed Salah, che aggancia un passaggio preciso e solo, davanti al portiere, lascia partite un tiro verso il palo di sinistra. Ederson è però prontissimo ad intervenire per impedire la rete del pareggio.
Al 34′ Jesus ruba palla a Klavan, un attentissimo Mignolet evita la rete. Passa appena una minuto ed è Stones ad andare vicino al raddoppio
Al 37′ un bruttissimo fallo di Sadio Mane ai danni di Ederson costringe l’arbitro a mandarlo negli spogliatoi anzitempo.
Al 45’+3′ Jesus arriva alla conclusione ma l’arbitro annulla la sua rete per una posizione di fuorigioco. Ci riprova al 45’+6’e, stavolta, riesce a segnare con un gran colpo di testa.

La terza rete per il Manchester City arriva al 54′ con Sergio Aguero che serve un tap-in perfetto per Gabriel Jesus.
Al 64′ Kevin De Bruyne si rende pericoloso nell’area avversaria agganciando un passaggio e tentando la conclusione la quale, però, termina alta sopra la traversa.
Mendy serve un vero e proprio capolavoro a Leroy Sane al 77′ il quale finalizza una splendida azione.
All’88’ Sergio Aguero aggancia un preciso passaggio e solo, faccia a faccia con l’estremo difensore avversario, scarica il suo tiro verso il centro della porta. Mignolet para, però facilmente.
Al 90’+2′ arriva la rete del 5-0 grazie ad un tiro stupendo di Sané.

 

HIGHLIGHTS: 

 

ANALISI: Vittoria importantissima, questa, che dà una grossa spinta al morale e rivaluta la forza di questa squadra dopo 3 partite sofferte. Vincere 5-0 non capita tutti i giorni, sopratutto contro una rivale per il titolo. Vittoria meritatissima sotto tutti i punti di vista: ottimo gioco, equilibrio, mentalità e prestazioni individuali. Dopo poco più di un anno si è visto, finalmente, un City che sta in campo da grande squadra, occupando bene gli spazi in modo disciplinato e che reagisce di conseguenza. I giocatori si sono mossi come un blocco unico e ciò ha aumento la forza a centrocampo, che era un po’ mancato precedentemente.

La difesa a tre ha dato un’ottima copertura difensiva (nonostante mancasse Kompany), con Stones che ha dominato su ogni contrasto protetto ai lati da un ottimo Danilo (perfetto poi anche come pivote) e da Otamendi. L’argentino è stato quello più in difficoltà, complice anche un avversario tosto e veloce come Salah.

A centrocampo Fernandinho ha dettato bene i tempi di gioco (90% di passaggi riusciti), Silva e De Bruyne si sono spartiti il campo verticalmente guidando le transizioni offensive. De Bruyne ha servito due assist per Aguero e Jesus, confermandosi il migliore in questo frangente. Sulle corsie laterali Mendy e Walker hanno fatto tantissimo lavoro, servendo 1 assist a testa e recuperando diversi palloni.

Davanti Aguero e Jesus si sono confermati come la migliore coppia della Premier. Aguero, inoltre, è diventato lo straniero ad aver segnato di più in campionato e si è confermato come bestia nera del Liverpool.

Questa partita segna il definitivo passaggio dal regno anarchico di Pellegrini alla disciplina tattica di Guardiola, che significa equilibrio e bel gioco.

Lorenzo Cracchiolo

Studente, amo la tattica applicata al calcio e i bei ritmi della premier!