CHELSEA – Conte gela i Blues: “Presto tornerò in Italia”

Il tecnico del Chelsea, Antonio Conte, rivela di non avere intenzione di restare all’estero per molto tempo e di voler tornare presto in Italia.

Infatti, nonostante il Chelsea sembra abbia ritrovato la strada giusta in Premier League, il tecnico salentino rivela che non tarderà a tornare in patria: “Ho nostalgia dell’Italia, è fuori dubbio. Non c’è nella mia testa di rimanere all’estero per tanto tempo. L’Italia è il mio Paese, tornerò, non so fra quanto ma l’obiettivo è quello. In futuro mi piacerebbe anche cambiare ruolo, magari poter fare anche il dirigente. Poter allenare in Premier mi ha arricchito molto e mi sta migliorando sotto tanti punti di vista. In Italia sei in una zona di comfort come lingua, modo di vivere, abitudini, preparazione e andare all’estero non è semplice portare la propria idea di calcio, il proprio metodo, devi confrontarti con una lingua diversa e questo comporta uno spreco di energia notevole. La Premier League è un campionato molto difficile, ci sono 6 squadre che si contendono il titolo e quest’anno ci sono corazzate ancora più forti, le due di Manchester, il Tottenham, il Liverpool, l’Arsenal. È davvero una grande battaglia. La Champions? La società non ha fatto richieste particolari, si cerca di fare il massimo. Le grandi vittorie si costruiscono con un percorso, a volte ti viene dato tempo, altre meno. Le vittorie si costruiscono negli anni, con pazienza e lavoro“.