ARSENAL – LEICESTER: 4-3 cronaca e tabellino del match

Ecco la cronaca e il tabellino del match di Londra.

tabellino

CRONACA PRIMO TEMPO – Match che inizia con tanta adrenalina e alta intensità: al 2′ arriva il gol di Lacazette che sblocca la gara con un colpo di testa ben indirizzato all’angolino basso dove Schmeichel non può arrivare, su cross di Elneny. Ma al 5′ arriva l’immediato pareggio delle Foxes con l’anticipo sempre di testa di Okazaki su sponda del nuovo compagno di squadra, Harry Maguire. Al 7′ Oxlade-Chamberlain prova un’azione in solitaria, arriva al limite dell’area, ma la sua conclusione finisce alta sopra la traversa. Verso il 29′ arriva la beffa e la rimonta subita per l’Arsenal, con Jamie Vardy, che sul cross che taglia l’area di Albrighton, insacca da due passi il vantaggio per gli uomini di Craig Shakespeare. Quattro minuti più tardi, il Leicester sfiora il terzo gol con un colpo di testa sempre del giapponese Okazaki, ma la palla finisce di pochi centimetri larga. Nei minuti di recupero però, i Gunners trovano il 2-2 con Danny Welbeck che è bravo a combinare con i compagni e davanti al portiere danese infila il gol del pareggio.

CRONACA SECONDO TEMPO – Nella ripresa ci prova il Leicester con un tiro di Mahrez che però è debole e Cech devia con la mano in angolo. Ma al 56′ da calcio d’angolo arriva il vantaggio delle Foxes con un colpo di testa di Jamie Vardy lasciato da solo in area, nulla da fare per Cech. Al 62′ Bellerin ha l’occasione per pareggiare ma Schmeichel gli si piazza davanti e non fa passare il pallone. Al 68′ la chance ce l’ha Aaron Ramsey, che di testa in tuffo per poco non trova lo specchio della porta. Verso il 75′ Ozil non riesce ad insaccare a pochi metri dalla porta, svirgola il tiro e la palla prende l’esterno della rete. All’83’ però il centrocampista gallese dei Gunners trova il pareggio con un stop e tiro immediato che non lascia scampo al portiere. Un minuto più tardi è Lacazette a provarci, ma la sua conclusione va alta. Ma a cinque minuti dalla fine, su un crossa da calcio d’angolo, Giroud si fa spazio in area e colpisce di testa, a palla prima va sulla traversa, poi nel rimbalzo entra di qualche centimetro, ed è 4-3. Nei minuti finale il Leicester prova a riagguantare il risultato, ma ormai è troppo tardi, vince l’Arsenal con una straordinaria rimonta.

                            TABELLINO ARSENAL – LEICESTER: 4-3

MARCATORI –  2′ Lacazette (A),  5′ Okazaki (L), 29′ Vardy (L), 47′ Welbeck (A), 57′ Vardy (L), 83′ Ramsey (A), 85′ Giroud (A)

AMMONITI – 94′ Morgan (L)

ESPULSI – 

ARBITRO – M.Dean

STADIO – Emirates Stadium

FORMAZIONI UFFICIALI ARSENAL – LEICESTER:

Arsenal (3-4-2-1): Cech; Holding (dal 67′ Giroud), Monreal, Kolasinac; Bellerin, Elneny (dal ’67 Ramsey), Xhaka, Oxlade-Chamberlain; Ozil, Welbeck (dal 75′ Walcott); Lacazette.

Leicester (4-4-2): Schmeichel; Simpson, Morgan (c), Maguire, Fuchs; Mahrez, Ndidi, James (dal 82′ Iheanacho), Albrighton (dal 88′ Gray); Okazaki (dal 72′ Amartey), Vardy.