CHELSEA – ARSENAL 0-0: cronaca e tabellino del match

Ecco la cronaca completa con il tabellino finale del derby londinese tra il Chelsea e l’Arsenal che è terminato poco fa a Stamford Bridge e che ha visto le due squadre pareggiare per 0-0.

tabellino

PRIMO TEMPO: La partita scorre in modo piacevole e divertente. Poco tatticismo in campo e squadre che si affrontano a viso aperto. Comincia meglio la squadra di Conte che ci prova subito con Pedro. I Blues vogliono sbloccare subito il match, ma la difesadei Gunners è attenta, forte del ritorno di Mustafi. Passata la tempesta gli uomini di Wenger si riprendono. E’Bellerin a dare vita alla reazione: prima crossa benissimo per Welbeck, il cui colpo di testa finisce fuori di poco. Poi imbecca rasoterra Lacazette che colpisce debolmente. Ci prova anche Kolasinac con un sinistro da fuori: bravo e fortunato Courtois. Altra fiammata, questa volta da parte del Chelsea: Fabregas imbecca perfettamente Pedro che cincischia troppo e, sul recuper di Mustafi, centra in pieno Cech in uscita. L’ultimo sussulto è, però, dell’Arsenal con Ramsey. Il centrocampista si inserisce in area palla al piede e, dopo una serie di rimpalli, riesce a calciare sporco: il suo tiro batte Courtois ma sbatte sul palo. Incredibile l’errore di Lacazette sulla respinta che manda in tribuna a porta vuota. La prima frazione termina qui. 0-0 bugiardo per le occasioni viste, ma pareggio giusto.

SECONDO TEMPO: la seconda frazione di gara vede le due squadre accusare la stanchezza. Il ritmo si abbassa e gli allenatori riescono a sistemare i propri uomini a livello tattico. Le occasioni clamorose del primo tempo non si ripetono più. La partita da corretta si infuoca man mano che passano i minuti. Conte manda in campo subito Bakayoko per Pedro, cambiando qualcosina. L’ingresso del centrocampista permette più libertà a Fabregas. Le due squadre si equivalgono; l’Arsenal si comporta molto meglio del solito a livello difensivo e nemmeno l’ingresso di Hazard per Willian crea troppi problemi. Il belga si crea una buona occasione dal limite, ma il tiro è centrale e viene bloccato da Cech. Anche Wenger manda in campo Alexis Sanchez per uno spento Lacazette per cercare di sfruttare la velocità del cileno. Nulla da fare però. Il Chelsea rischia poco e niente. Segna Mustafi ma in evidente fuorigioco con Oliver che annulla. Sul finale si accendono gli animi, un po’per la stanchezza e un po’per la voglia di vincere di entrambe. Fioccano le ammonizioni e David Luiz a pochi minuti dal termine si fa cacciare per un’entrata scomposta su Kolasinac. Brutta notizia per Antonio Conte che perderà il difensore per 3 giornate dato il rosso diretto. L’allenatore italiano si copre con Christensen per Morata. I Gunners ci provano ma Courtois non rischia mai seriamente. Finisce così la partita. Pareggio che non accontenta nessuna delle due.

Formazioni ufficiali

Chelsea (3-5-2): Courtois, Azpilicueta, David Luiz, Cahill (c), Moses, Alonso, Kante, Fabregas, Willian (68′ Hazard), Morata (88′ Christensen), Pedro (46′ Bakayoko). All: Conte

Arsenal (3-4-2-1)
: Cech, Mustafi, Koscielny (c) Monreal, Xhaka, Ramsey, Bellerin, Kolasinac, Iwobi (80′ Elneny), Welbeck (72′ Giroud), Lacazette (65′ Sanchez). All: Wenger

Tabellino Chelsea – Arsenal: 0-0

AMMONITI: 52′ David Luiz (C), 65′ Morata (C), 83′ Elneny (A), 90’mKolasinac (A), 92′ Bellerin (A)

ESPULSI: 87′ David Luiz (C)

MARCATORI:

ARBITRO – Michael Oliver

STADIO – Stamford Bridge (Londra)