CURIOSITA’ – Leo, la mascotte della nazionale inglesi in questi Europei

Nel prepartita di ieri, vi abbiamo fatto vedere sulla nostra pagina Facebook, l’arrivo della nazionale inglese allo stadio e in particolare il curioso peluche di un leone con cui Wilshere è sceso dal bus. Ebbene quel peluche ha un nome, si chiama Leo ed è la mascotte della squadra. Ma oltre al semplice compito di accompagnare la squadra in ogni suo spostamento il peluche ha anche un ruolo importante all’interno del gruppo: chi deve badare a Leo è il giocatore che si è impegnato meno nell’ultima sessione d’allenamento.

Una trovata geniale di Hodgson, per far aumentare la competitività all’interno del gruppo e creare anche una maggiore armonia all’interno dello stesso. Il primo giocatore a doversi preoccupare di Leo è stato il giovane Stones, ma è toccato anche al capitano Rooney, sintomo che nel gruppo sono tutti alla pari. Nella prossima uscita della nazionale vedremo a chi Wilshere avrà lasciato il testimone di peggiore.

Andrea Pierantozzi

24 anni,laureato in Economia.Il mio credo calcistico si basa sulla trinità Totti,Henry,Ronaldinho.Faccio parte di quelli che " noi non supereremo mai questa fase."