CURIOSITÀ – Liverpool regina del mercato in uscita negli ultimi sei anni

Secondo un report del CIES, uno dei più famosi Osservatori Calcistici al mondo, dal 2010 ad oggi è il Liverpool la squadra che ha più guadagnato coi trasferimenti in uscita *.

La classifica, riportata dal tabloid inglese Daily Mail, annovera grandi sorprese tra le dieci squadre che più hanno incassato dalla vendita dei propri gioielli.

Al decimo posto il Chelsea, capace di guadagnare 300 milioni di pounds in sei anni, con la vendita di David Luiz al PSG nel 2014, 40 milioni, e quelle di De Bruyne, Mata, Schuerrle e Lukaku tra 2013 e 2014, per altri 220-230 milioni.

Al nono il Real, noto più per l’acquisto di grandi campioni: i 310 milioni guadagnati arrivano soprattutto da quattro grossi movimenti, quali Di Maria allo United, Morata alla Juve, Oezil all’Arsenal e Higuain al Napoli.

Diverse sorprese fino alla quarta posizione: Roma, Tottenham e Atletico Madrid occupano rispettivamente 8o, 7o e 6o posto, con oltre 900 milioni di pounds guadagnati complessiavemnte.

Top-selling della Roma fu Lamela, pagato 30 milioni dal Tottenham, che a sua volta guadagnò ben 85 milioni dalla vendita di Gareth Bale. Per l’Atletico invece, una tradizione di grandi attaccanti venduti: primo fu Falcao, al Monaco per 40 milioni, quindi Jackson Martinez, andato al Guanghzou per altri 42 milioni, senza dimenticare Diego Costa, trasferitosi nel 2014 al Chelsea per 35 milioni.

I gradini immediatamente sotto al podio sono occupati da due squadre note per essere delle fucine carissime: Porto e Benfica.

I Dragoes, in sei anni, hanno messo in cassa oltre 320 milioni, con alcune vendite fantastiche: primo a muoversi fu infatti El Tigre Falcao, acquistato dall’Atletico per 40 milioni, quindi Hulk piazzato a 45 milioni allo Zenit di San Pietroburgo, senza dimenticare il doppio colpo in uscita James Rodriguez al Monaco ed Eliaquim Mangala al City, per un totale di 80 milioni.

Top-3 che annovera tra le sue file Juventus, la sorpresa Valencia ed il Liverpool.

I bianconeri si issano così in alto in classifica grazie al trasferimento record da 89 milioni di pound di Paul Pogba, tronato allo United nell’agosto del 2016. Altri movimenti sono stati Pereyra al Watford, Diego al Wolfsburg e Morata al Real.

Al secondo posto la vera sorpresa: il Valencia! Il club spagnolo ha infatti vissuto di rendita grazie ad alcuni grossi movimenti avvenuti tra il 2010 ed il 2011, con David Villa e Jordi Alba andati al Barcellona, mentre Mata e David Silva mandati in Premier, uno al Chelsea e l’altro al City.

Altra vendita di spessore fu quella spesa da Pellegrini nel 2015 per accaparrarsi Otamendi, versando nelle casse del club spagnolo 33.5 milioni di pounds, secondo difensore più pagato nella storia del club; al primo posto si trova infatti Mustafi, acquistato dall’Arsenal per 34.9 milioni questa estate.

In testa a tutti, il Liverpool, con alcune delle vendite migliori della storia. La gran parte dei 384 milioni guadagnati derivano dalla vendita di quattro attaccanti: Torres, Carroll, Suarez e Sterling.

Scalpore suscitarono i milioni, circa 50, spesi dai Blues per accaparrarsi il biondo spagnolo, come anche la folle spesa del City per Raheem Sterling, pagato 49 milioni.

Vero colpo di mercato, anzi, veri colpi, fu l’acquisto e la rivendita dei due attaccanti scelti per sostituire Torres: Suarez e Carroll. El Pistolero arrivò infatti dall’Ajax per circa 15-17 milioni, mentre il lungone inglese fu acquistato dal Newcastle per oltre 30 milioni, con una spesa complessiva di 55.7 milioni di pounds.

Da Suarez, andato al Barcellona nel 2014, i Reds guadagnarono 75 milioni, mentre solo 15 da Carroll, venduto al West Ham, per un totale di 90 milioni! Una plusvalenza di oltre 30 milioni!

Altri movimenti intelligenti quali Ibe venduto al Bournemouth per 18 milioni e Joe Allen allo Stoke per altri 13, hanno permesso al Liverpool di issarsi in testa a questa tanto strana quanto interessante classifica!

*N.B: Le cifre usate in questo articolo sono tutte intese in STERLINE e non in EURO