CURIOSITA’ – Reece Oxford, l’uomo del momento in Premier League

Reece Oxford, il ragazzo dell’Academy che ha incantato l’Emirates.
Ebbene si, sembrerebbe una storia millantata oppure un racconto fantasy da acquistare in libreria. Tuttavia teniamo a ribadire che si tratta della realtà nuda e cruda.
Il 16enne Reece Oxford ha infatti esordito in Premier League durante la prima giornata della stagione 2015/16, in posizione di centromediano metodista nel derby in trasferta contro l’Arsenal.
Una prova proibitiva, che però gli hammers hanno superato a pieni voti anche grazie alla superlativa prestazione del 16enne, vero e proprio baluardo invalicabile davanti alla difesa. Come Leonida alle Termopili.
Reece Oxford è nato nel 1998 ad Edmonton, quartiere popolare più vicino però per collocazione a Tottenham che non all’East End; il ragazzo cresce quindi nelle giovanili degli Spurs, dalle quali però viene svincolato nel 2011. Gli osservatori del West Ham, fino a quel momento attenti spettatori, decidono quindi di tesserarlo e di portarlo a vivere dalle parti di Green Street.

La scorsa stagione Oxford si è allenato regolarmente con la prima squadra, mentre nel frattempo disputava con grande profitto il campionato di U21 Premier League: il suo livello è risultato essere talmente più alto di quello dei compagni tanto da valergli la fascia da capitano, malgrado l’età giovanissima.
All’occorrenza può essere anche impiegato da centrale difensivo grazie ai suoi 180 cm e ad un fisico che, con il passare del tempo e con gli allenamenti, può ancora ulteriormente esplodere in potenza e massa muscolare.
Da pochi mesi ha firmato il rinnovo di contratto con gli hammers, che hanno deciso di blindarlo dalle lusinghe dal Man Utd.
Reece Oxford è il giocatore più giovane in assoluto ad aver esordito nelle fila del West Ham United (durante la sfida di Capital One Cup al Boleyn Ground contro lo Sheffield United).

Gabriele Fumi

Gabriele Fumi

Gabriele Fumi

Il mio unico credo è il football, tutto il resto è in discussione
Gabriele Fumi