MANCHESTER UNITED – Darmian dal ritiro della Nazionale: “Manchester? Non rimpiango la scelta che ho fatto”

Il difensore italiano del Manchester United, Matteo Darmian, in ritiro con la Nazionale azzurra parla della sua scelta di restare in Premier League.

In conferenza stampa Darmian prende le difese del calcio italiano, tanto sminuito nei confronti del campionato inglese: “La Premier non credo che sia un altro mondo. Certo, c’è qualche differenza rispetto al calcio italiano. E’ più fisico, meno tattico e questa mancanza può comportare un gioco diverso, più veloce, più dinamico. Son due stili di calcio differenti“.
Successivamente si sofferma a parlare della sua decisione di voler restare tra i Red Devils nonostante le poche presenze: “Il Manchester? Non rimpiango la scelta che ho fatto. La rifarei sempre. Ovviamente, come ogni giocatore, vorrei giocare il più possibile. Io lavoro, mi impegno e cerco di mettere in difficoltà l’allenatore per le scelte e così continuerò a fare. Non nego che il calcio italiano lo guardo sempre e non so cosa succederà in futuro. Se ci sarà l’opportunità di tornare, farò le valutazioni più adeguate. La Serie A è sempre un campionato avvincente“.

Infine, il difensore confronta il ct. azzurro Ventura al suo allenatore del Manchester United, José Mourinho: “Curano entrambi i dettagli. Il calcio inglese non è molto tattico, così Ventura si concentra più su questo, Mourinho invece più su quella gestionale. Sono fortunato ad avere due tecnici così. Mourinho dal primo giorno ha portato le sue idee all’interno della squadra. Lo vedo molto affamato, ha molta voglia di vincere trofei e questa rabbia la trasmette alla squadra. Siamo partiti forte e dobbiamo continuare così“.