ESCLUSIVA PP – Polimanti (PassioneInter.com): “Il cambio in panchina potrebbe complicare i piani di Puel”

Cari lettori di PassionePremier, in vista del match tra Southampton ed Inter  vi proponiamo un’intervista a Lorenzo Polesclusivaimanti , responsabile editoriale di PassioneInter.com. Con il suo aiuto potremmo capire meglio la situazione attuale degli avversari dei Saints, in quello che sarà un match determinante nell’economia del girone K.

Con lo Sparta favorito nel match casalingo contro l’Hapoel Beer Sheva e destinato a raggiungere quota 9 in classifica, Southampton-Inter diventa decisiva per le sorti del girone K, i nerazzurri come affronteranno questo match?

“Per l’Inter è un momento davvero delicato. Vecchi conosce i giocatori, ma è alla prima esperienza su un palcoscenico del genere e già non può fallire. Il cambio in panchina potrebbe aver sbloccato la testa dei calciatori e quindi penso che vedremo una buona Inter, più combattiva e quadrata rispetto alle ultime gare”

Con l’esonero di De Boer e l’arrivo del traghettatore Vecchi pensa che cambierà qualcosa dal punto di vista della prestazione, visto che nel match d’andata l’Inter ha vinto subendo molto il gioco dei Saints.

“Credo che l’Inter sarà molto accorta in fase difensiva e più attenta prima a non prenderle, come conferma il modulo, che dovrebbe essere un 4-4-1-1 con un doppio mediano e Candreva e Perisic più bassi in partenza”.

 

Quali saranno i giocatori chiave per l’Inter in questo match delicato? E quali sono invece i giocatori dei Saints che preoccupano maggiormente i nerazzurri.

“Oltre ad Austin, credo che l’Inter dovrà temere in particolare gli esterni, ovvero Tadic e Redmond. Nelle ultime uscire con De Boer in panchina i nerazzurri hanno sofferto tantissimo sulle corsie e di conseguenza sarà molto importante il lavoro di Candreva e Perisic prima in copertura e poi in partenza. Mi aspetto molto da Banega: schierato nei tre di centrocampo si è un po’ perso, stasera da trequartista avrà il compito di illuminare il gioco nerazzurri davanti e di servire Icardi”.

Il Southampton ha giocato Domenica alle 17, mentre l’Inter è stata impegnata nel posticipo serale contro la Sampdoria. La squadra di Vecchi potrebbe risentire di queste ore in meno di riposo?

“A questi livelli non penso risentano di questa differenza. Anzi, l’Inter potrebbe avere un piccolo vantaggio derivante dal cambio in panchina, che ha mischiato le carte e stravolto i piani di Puel”.

Un pronostico secco sul match

“Prevedo una sfida molto equilibrata, ma il pareggio serve a poco. Vista anche l’atmosfera del St. Mary mi sbilancerei su un 2-1 in favore dei Saints”.

La redazione di PassionePremier.com ringrazia Lorenzo Polimanti per la sua disponibilità nel rispondere alle nostre domande.

Andrea Pierantozzi

24 anni,laureato in Economia.Il mio credo calcistico si basa sulla trinità Totti,Henry,Ronaldinho.Faccio parte di quelli che " noi non supereremo mai questa fase."