EVERTON – Il futuro di Deulofeu è nelle mani del Barcellona

Sono ore caldissime quelle che sta trascorrendo l’ala spagnola Gerard Deulofeu Lázaro, meglio conosciuto solamente come Deulofeu, stretto in una morsa tra il presente, che lo vedrà tra i protagonisti della finale dell’Europeo Under 21 domani sera contro la Germania, e il futuro che lo attenderà per la prossima stagione.

Il 24enne viene da un finale di stagione, in prestito al Milan, di ottimo livello dove, in 17 partite, ha messo a segno 4 gol e fornito 3 assist; prestazioni che gli hanno consentito di riprendersi quel posto nella nazionale del suo Paese, che, complici le difficoltà di adattamento al calcio inglese nell’anno e mezzo trascorso tra le fila dell’Everton, aveva perso e non sembrava nelle condizioni di ritrovare.

Il caso è molto particolare, perchè Deulofeu, acquistato dai Toffees per 6 milioni, a causa di una clausola concordata, può essere ricomprato dalla sua ex squadra per il doppio: vale a dire che, se i blaugrana decideranno di versare 12 milioni di Euro nelle casse dell’Everton, potrebbero riportare a casa il giocatore senza dover avviare alcuna trattativa. La questione si complica per due ragioni preponderanti: la prima è che il Barca ha tempo per avvalersi di questa clausola solo fino alla mezzanotte del 30 Giugno (domani); la seconda è che il giocatore ha apertamente dichiarato di non gradire la soluzione del ritorno, dato che sarebbe chiuso dalla MSN e, fino all’estate successiva, non potrebbe essere rivenduto. In una stagione in cui tutti vogliono conquistare un posto per i Mondiali, Deulofeu desidera avere la possibilità di giocare con continuità: quella che aveva trovato al Milan, destinazione tra le favorite, o che potrebbe avere nella nuova Roma di Di Francesco. Per ora non resta che aspettare la decisione del Barcellona.