MANCHESTER UNITED – Caso Pogba: la FIFA indaga su Juventus e Raiola

Secondo alcune indiscrezioni provenienti direttamente dalla FIFA, la Federazione avrebbe avviato un procedimento disciplinare nei confronti della Juventus e di Mino Raiola per il maxi-trasferimento di Paul Pogba al Manchester United avvenuto la scorsa estate.

A dare la conferma è stato un portavoce della Fifa che ha rivelato alla Espn: “È così, ma non possiamo dare altri dettagli, possiamo soltanto confermare che non è stato aperto alcun procedimento nei confronti del Manchester United“.
Il sospetto è arrivato a maggio, quando la FIFA aveva chiesto alle società di fornire tutta la documentazione sull’operazione da 105 milioni che ha portato il fuoriclasse francese, assistito dall’agente italo-olandese Mino Raiola, alla corte di José Mourinho. La Federazione teme che sia stata violata la normativa Fifa sui diritti economici dei terzi (third-party ownership).
Per quanto riguarda il club bianconero, questo si appresta a presentare le proprie controdeduzioni per allontanare le accuse su una possibile violazione delle norme. Eventuali sanzioni per la Juventus, in caso di provata colpevolezza, andrebbero dalla semplice multa al possibile blocco del mercato nella prossima finestra.