FORMAZIONI UFFICIALI ARSENAL-EVERTON: i titolari

Ecco le formazioni ufficiali di Arsenal-Everton, match valido per l’ultima giornata di Premier League.

formazioni ufficiali

All’Emirates Stadium va in scena l’ultimo atto della stagione dei Gunners e dei Toffees. I padroni di casa sono ancora in lotta per guadagnarsi un posto in Champions, la volata per l’Europa che conta è ancora aperta e vede due posti disponibili per tre squadre. Al City  di Guardiola basta un punto per garantirsi almeno il quarto posto, mentre con una vittoria chiuderebbe terzo; il Liverpool deve battere il Middlesbrough se vuole andare al preliminare, altrimenti dovrà sperare in una non vittoria dei Gunners. Proprio i Gunners rischiano di trovarsi fuori dopo oltre 20 anni dalla massima competizione europea, sintomo di una stagione a larghi tratti deludente e che solo la vittoria in FA Cup potrebbe rendere migliore. L’Everton non ha nulla da chiedere a questa partita, ormai certi del settimo posto e della qualificazione in Europa League, i Toffees non hanno grossi stimoli, considerando che una vittoria favorirebbe i rivali del Liverpool.

QUI ARSENAL:  Indisponibili Chamberlain ed il giovane Adelaide, sono da valutare le condizioni del capitano Koscielny e del centrocampista gallese Ramsey. Stando a quanto dice il contratto, questa potrebbe essere l’ultima partita interna di Arsene Wenger sulla panchina dei Gunners, tuttavia è molto probabile, che il tecnico alsaziano rinnovi il suo contratto per altre due stagioni.

QUI EVERTON: Fuori i soliti infortunati come Mori, Bolasie, Lennon e Coleman; restano da valurare le condizioni di McCarthy e Stekelenburg. Oggi potrebbe essere l’occasione buona per Coleman di lanciare qualche giovane dal primo minuto, visto che la partita non ha valore per la classifica dell’Everton.

Formazioni ufficiali Arsenal-Everton

Arsenal: Cech; Holding, Koscielny, Gabriel; Bellerin, Ramsey, Xhaka, Monreal; Ozil, Sanchez; Welbeck.

Everton: Joel; Baines, Jagielka, Williams, Holgate; Gana, Schneiderlin, Davies, Valencia, Mirallas, Lukaku.

 

Andrea Pierantozzi

24 anni,laureato in Economia.Il mio credo calcistico si basa sulla trinità Totti,Henry,Ronaldinho.Faccio parte di quelli che " noi non supereremo mai questa fase."