FORMAZIONI UFFICIALI MANCHESTER UNITED-CHELSEA: Hazard titolare!

Sono state diramate pochi minuti fa le formazioni ufficiali di Manchester United-Chelsea, incontro valevole per l’ ultima giornata del girone d’ andata della Premier League.

formazioni ufficiali crystal palace swansea

Al teatro dei Sogni va in scena un match tra due squadre che stanno vivendo una stagione da incubo, e quello che potevamo aspettarci come un match decisivo per la lotta al titolo, diventa un incontro utile solo a cercare di risollevare le sorti di una stagione storta per entrambe le compagini. Ad arrivare meglio a questo scontro diretto è paradossalmente il Chelsea che, nonostante i 10 punti in meno in classifica, sembra essere in ripresa dopo l’ esonero di Mourinho. Per i ragazzi di LVG è invece crisi profonda con 3 sconfitte consecutive in Premier, che hanno affossato, quasi in modo definitivo, le speranze di una rincorsa al titolo. Match decisivo per le sorti del tecnico olandese, che in caso di una sconfitta o di un’ altra prestazione deludente da parte dei suoi, potrebbe lasciare la panchina dei Red Devils.

QUI MAN UNITED: Fuori i lungodegenti Shaw, Rojo e Valencia. A centrocampo importantissimo il recupero di Schweinsteiger, che torna dopo la squalifica, inoltre in avanti torna titolare anche Rooney.

QUI CHELSEA: A Guus Hiddink mancherà il ritrovato Diego Costa, che dopo la doppietta nel Boxing Day, salterà la sfida con i Red Devils a causa di una squalifica. Da verificare anche le condizioni di Hazard, che se non dovesse partire titolare, subentrerà sicuramente a partita in corso.

Formazioni ufficiali Manchester United-Chelsea

Manchester United (4-2-3-1): de Gea; Young, Darmian, Smalling, Blind; Schweinsteiger, Schneiderlin; Mata, Herrera, Martial; Rooney. All. Van Gaal.

Chelsea (4-2-3-1): Courtois; Ivanovic, Terry, Zouma, Azpilicueta; Mikel, Matic; Willian, Oscar, Pedro; Hazard. All. Hiddink

 

Andrea Pierantozzi

24 anni,laureato in Economia.Il mio credo calcistico si basa sulla trinità Totti,Henry,Ronaldinho.Faccio parte di quelli che " noi non supereremo mai questa fase."