Formazioni ufficiali Tottenham-Liverpool: conferma Kane, sorpresa Origi

Sono state appena diramate le formazioni ufficiali del match della nona giornata di Premier: Tottenham-Liverpool.

formazioni ufficiali tottenham liverpool

Sarà Tottenham-Liverpool ad aprire le danze di questa nona giornata di Premier League che prevede il botto e tante tante sorprese. Il primo big match, dicevamo, è alle 13.45. Un altro pranzo “di fuoco” per gli appassionati di Premier League che questa volta non potranno assolutamente perdersi l’esordio di Klopp sulla panchina dei Reds, ma anche il desiderio di conferma da parte degli Spurs. Tutto questo e molto altro in Tottenham-Liverpool.

QUI SPURSI ragazzi di Pochettino sono in serie utile da sette giornate, stabili all’ottavo posto con 13 punti. Ma manca ancora qualcosa. Ben quattro i pareggi fin qui, troppi, viste le occasioni sprecate. Spurs che non avranno Son, infortunato, e Dier, squalificato ma che cercano di riscattare le due precedenti sconfitte (0-5 e 0-3) contro il Liverpool a White Hart Line.
Si proverà, tra l’altro, a emulare l’entusiasmante vittoria di qualche settimana fa, allo stesso orario, contro il City di Pellegrini. Impresa possibile?

QUI REDSSarà in panchina l’uomo del match, il personaggio tanto atteso: Jurgen Klopp, il nuovo tecnico dei Reds che sostituisce Rodgers dopo i risultati alquanto negativi dell’ex manager dello Swansea.
L’allenatore tedesco dovrà fare i conti con le assenze di Henderson, Benteke e Firmino ma punterà forte sull’intraprendenza di Origi e sull’inventiva di Coutinho. Obiettivo: scalare la classifica e ingranare la quarta (poi magari anche la quinta) segnando di più e iniziando a trovare la giusta continuità.

Tottenham-Liverpool, le formazioni ufficiali

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris; Walker, Alderweireld, Vertonghen, Rose; Alli, Dembele; Lamela, Eriksen, Chadli; Kane.
All. Pochettino.

LIVERPOOL (4-2-3-1): Mignolet; Clyne, Skrtel, Sakho, Moreno; Leiva, Can; Milner, Coutinho, Lallana; Origi.
All. Klopp.

Giuseppe Chiarolla
FOLLOW ME

Giuseppe Chiarolla

Classe 1996. Malato di calcio da quando aveva 6 anni. Innamorato delle notizie.
- C'è sempre una storia dietro poche righe -
Giuseppe Chiarolla
FOLLOW ME