HOOPS CORNER-Fuga per la vittoria

Salve amici Hoops!
Dopo la debacle in casa del Molde i Bhoys sono chiamati a reagire e quali miglior occasione di una bella partita al Celtic Park contro il Dundee United?
Non solo SPFL per il Celtic, torna l’Insurance Cup e attenderci ci sono gli Hearts.


CELTIC-DUNDEE- 
Dopo il sorpasso di settimana scorsa c’è un’altra ghiotta occasione per gli Hoops, l’Aberdeen infatti è stato fermato in casa dal Motherwell, una vittoria significherebbe +4 sui diretti rivali.
Deila applica un mini-turnover lasciando fuori Bitton e Izaguirre e lanciando dal primo minuto Simunovic e il giovane Tierney.
Inizio diametralmente opposto a quello con il Molde, i Bhoys sono decisi a vincerla e già nei primi minuti Zwick è costretto a fare gli straordinari. Ma la pressione del Celtic è costante e ben presto il risultato si sblocca; filtrante di Brown per Griffiths che salta Zwick è da posizione difficile mette in rete firmando così l’1-0. Continuano a spingere gli Hoops e nel finale del primo tempo arriva il doppio vantaggio; Armstrong da punizioni mette dentro un cross al bacio per Boyata che anticipa tutti e fulmina Zwick, 2-0. Nel recupero ci sarà tempo anche per il 3-0; discesa sulla sinistra di Tierney che viene abbattuto, è rigore per il Celtic! Dal dischetto ci va Commons che non sbaglia. Si chiude così la prima frazione di gioco.
Commons che si ripeterà poco dopo l’inizio del secondo tempo; sugli sviluppi di un corner, dopo un serie di rimpalli,  la palla arriva sui piedi dello scozzese che scarica un sinistro all’incrocio su cui Zwick non può davvero nulla. 4-0. A risultato acquisito i ritmi si abbassano notevolmente e si arriva tranquilli al novantesimo.
Proprio nel finale è il capitano Brown a cercare gloria personale; discesa solitaria sulla fascia, salta un paio di uomini e alza uno scavetto per Ciftci ma Khul ci mette il piede e deposita il pallone nella propria porta. 5-0 e triplice fischio.
Vittoria importante per gli Hoops che salgono così a +4 sull’Aberdeen e accennano una fuga.

HEARTS-CELTICBhoys chiamati a l’Insurance Cup e a confermare la bella prestazione con il Dundee.
Bitton torna titolare ma in panchina si accomoda Brown, chance dal primo minuto anche per Forrest.
È la classica partita da Celtic, dove creiamo creiamo creiamo senza mai segnare e infatti il primo tempo si chiude sullo zero a zero. Nella seconda frazione gli Hoops provano ad alzare ancora di più il ritmo ma gli Hearts tengono bene e per sbloccare servirebbe un’invenzione.
L’invenzione la trova Griffiths; break di Bitton in mezzo al campo, la palla arriva a Mackay-Steven che la gira a Griffiths che salta con un tunnel McGhee e piazza il sinistro giro. È 1-0.
A chiudere i giochi ci pensa Rogic; incontenibile Griffiths sulla fascia, mette in mezzo e l’australiano con un pregevole goal di tacco batte Alexander. 2-0. A tempo scaduto arriva il goal Djoum che fa 1-2, ma è troppo tardi e l’arbitro fischia tre volte.
Continua la difesa del titolo degli Hoops.

find me

Yvan Damiani

Io? TheSpecialTwo. Per cosa vivo? L'Inter, il Celtic, Josè, il 24 in campo aperto e la chela mancina. #AMALA #COYBIG #CountOnKobe #VamosRafa #InMourinhoWeTrust
find me

Latest posts by Yvan Damiani (see all)