EFL CUP – HULL CITY-MANCHESTER UNITED 2-1: cronaca e tabellino del match

Cronaca, tabellino e tutte le reti della semifinale di ritorno tra Hull e Manchester United.

tabellino

PRIMO TEMPO: L’Hull City chiude la prima frazione in vantaggio per 1-0, grazie al rigore di Huddlestone e riapre il discorso qualificazione. Primi quarantacinque minuti di gioco nettamente a favore dei padroni di casa, che si fanno preferire sia per possesso palla, che per azioni pericolose create. Lo United, entrato troppo molle in campo, pensa più a gestire il vantaggio della partita d’andata, che a chiudere definitivamente il discorso qualificazione. La rete dell’Hull arriva sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Rojo commette un fallo in area di rigore e l’arbitro Moss fischia il penalty. Huddlestone è freddo e batte De Gea, per la rete che ci regala ulteriori quarantacinque minuti tutti da vivere.

SECONDO TEMPO: Vince l’Hull City, ma in finale ci va il Manchester United di Mourinho, questo è quello che ci consegna il risultato del KC Stadium. Nei secondi quarantacinque minuti i Red Devils partono molto più cattivi, dopo essere stati spaventati dal gol di Huddlestone, e trovano il gol qualificazione al minuto 66 con Pogba. A questo punto gli uomini di Mou tornano a gestire il risultato e l’Hull, che intanto si è messo in assetto ultra offensivo, torna a fare la partita. Il gol di Niasse al minut 85, regala cinque minuti di speranza ai tifosi dell’Hull, che sperano nei supplementari. Il miracolo non si compie e a Wembley va il Manchester United.

Formazioni ufficiali

Hull City: Marshall; MaGuire, Meyler, Dawson, Tymon; Huddleston, Clucas, Maloney(64′ Evandro), Bowen(59′ Markovic); Diomande(70′ Hernandez), Niasse

Manchester United: De Gea; Darmian, Jones, Smalling, Rojo; Carrick, Herrera; Lingard(80′ Rooney), Pogba, Rashford (90+2′ Fellaini); Ibrahimovic

Tabellino Hull City-Manchester United 2-1

AMMONITI: 11′ Jones(M), 87′ Rojo (M)

ESPULSI: –

MARCATORI: 34′ Huddlestone r. (H), 66’Pogba (M), 85′ Niasse (H)

34′ Huddlestone (H)

66′ Pogba (M)

85′ Niasse (H)

Andrea Pierantozzi

24 anni,laureato in Economia.Il mio credo calcistico si basa sulla trinità Totti,Henry,Ronaldinho.Faccio parte di quelli che " noi non supereremo mai questa fase."