ESCLUSIVA – Intervista a Marco Manuelli (Coccinella): “Occhio a José Mourinho”

Cari amici di Passione Premier League prosegue il nostro giro di interviste, questa volta abbiamo avuto l’onore di fare quattro belle chiacchiere con Marco Manuelli (noto come Coccinella), che oltre ad essere un grande esperto di musica (famoso per Sarabanda) è anche un amante del calcio, sia italiano (tifoso della Fiorentina) che europeo.Image and video hosting by TinyPic

Di seguito eccovi la nostra intervista con Marco !

Salve Marco, iniziamo con il parlare di Antonio Conte, tecnico che lo scorso anno ha trionfato in Premier League con il suo Chelsea al primo colpo, inoltre nella sua rosa vi è una vecchia conoscenza del calcio italiano (e dalle sua Fiorentina) Marcos Alonso. Cosa ne pensa del tecnico italiano e dell’ex terzino viola?

“Obiettivamente penso che Antonio Conte e Marcos Alonso siano state le chiavi del trionfo del Chelsea in Premier. Quest’anno però andrà diversamente anche perché le avversarie sono riuscite a prenderne le misure”

La lotta al titolo in Inghilterra ogni anno è sempre un vero e terno al lotto, chi quest’anno vede favorito per la conquisto dell’ambito trofeo?

“Beh io credo che José Mourinho quest’anno non si farà sfuggire il titolo, quindi dico Manchester United”

Due anni fa la terra inglese portò al successo invece Claudio Ranieri, tecnico che dal 1993 al 1997 allenò la Fiorentina. Che ricordo ha lei di Sir Claudio? E cosa ne pensa del suo incredibile successo con il Leicester?

“Claudio Ranieri alla Fiorentina ogni anno ebbe a disposizione delle bellissime rose con gente come Rui Costa ed Omar Gabriel Batistuta, ho dei bellissimi ricordi di lui e della sua avventura in viola. Sul suo trionfo del Leicester posso dire che si è trattato di una bellissima favola, un po’ come se la mia Fiorentina vincesse il suo terzo scudetto”

In passato l’Inghilterra è stata anche la terra di Borja Valero (WBA), un giocatore che ha segnato pagine indelebili nel cuore dei tifosi viola. Quale è stata la sua reazione al momento della sua cessione all’Inter e che ricordo porta dello spagnolo? Stessa domanda per Matias Vecino, anche lui ceduto in estate all’Inter ma su cui vi erano voci di mercato in Inghilterra.

“Sulla cessione di Borja Valero ho un po’ di rammarico, è stato un giocatore importante nonostante lo scorso anno abbia fatto un campionato altalenante. Mi è dispiaciuto però molto di più per Matias Vecino, peccato averlo ceduto”

La redazione di passionepremier.com ringrazia di cuore Marco Manuelli per la sua disponibilità e la sua gentilezza ma soprattutto per aver affrontato con grande entusiasmo e cortesia a questa chiacchierata.

La riproduzione, anche solo parziale, deve avvenire previa citazione della fonte.

find me

Cinus Antonio

Nato a Cagliari il 21/02/1992, laureando in Economia e Gestione Aziendale nella facoltà di Cagliari. Il mondo del calcio è la mia vita, pratico questo sport sin da quando avevo 5 anni. Bomber ? Ovviamente, dentro ma soprattutto fuori dal campo.
find me