ITALIANS IN UK – Conte KO, ma è giornata-no per tutti

Italians in UK: come si saranno comportati i nostri connazionali? Torna la rubrica che vi accompagna a scoprire le prestazioni di giocatori e allenatori italiani impegnati in terra d’Albione.
Chi si sarà meritato il titolo di “connazionale di giornata”?

PREMIER LEAGUE

Antonio Conte (Chelsea): La sconfitta con il City sembra già un passaggio di consegne (anche se è ancora prestissimo), e l’infortunio di Morata rischia di complicare ulteriormente l’immediato futuro dei Blues. Ora, Conte dovrà dar fondo alle sue energie per far rendere al meglio la squadra fino al mercato di gennaio.

Matteo Darmian (Man. UTD): Solo panchina per Matteo nella facile vittoria casalinga sul malcapitato Palace.

Angelo Ogbonna (West Ham): In panchina nella vittoria all’ultimo respiro del West Ham sullo Swansea.

Manolo Gabbiadini (Southampton): Al momento, Manolo è la “riserva” di Shane Long: non certo una situazione lusinghiera, a cui si va ad aggiungere la sconfitta con lo Stoke.

Stefano Okaka (Watford): In questo “pazzo” Watford, non c’è proprio spazio per lui. Stefano pensa già alla finestra di mercato di gennaio.

Davide Zappacosta (Chelsea): Il suo ambientamento in Premier League prosegue a rilento: Conte lo relega ancora una volta in panchina.

CHAMPIONSHIP

Eros Pisano (Bristol City): Ancora alle prese con il recupero dall’infortunio occorsogli qualche settimana fa.

Vito Mannone (Reading): Il Reading, che perde in casa dal Norwich, è ora in una situazione di classifica rischiosa. Serve una riscossa, anche per il portiere italiano.

Fernando Forestieri (Shef. Wed.): Prosegue il suo recupero dall’infortunio al ginocchio, lo rivedremo in campo nel 2018.

Visti i pessimi risultati in Premier e Championship, il premio di Connazionale di giornata di Italians in UK lo assegniamo volentieri a Leo Fasan, giovane portiere del Bury (League One) che si sta ritagliando il suo spazio tra i pali della porta degli “Shakers”. In tre partite da titolare, due i clean sheet ottenuti (uno in campionato e uno nel Checkatrade Trophy, in casa del Blackburn). Un ottimo inizio per Leo, a cui auguriamo di andare avanti così.