Leicester-Sunderland 0-0: le due squadre si dividono la posta in palio.

Leicester-Sunderland 0-0: una partita dominata dalla paura di perdere.

Marcatori : – 

Formazioni iniziali :

PRIMO TEMPO – Al King Power Stadium i padroni di casa cercano di imporre il proprio gioco sin dai primi minuti di gioco, la retroguardia del Sunderland è però attenta a controllare i primi tentativi del Leicester. Al minuto di gioco Wasilewski colpisce di testa senza però centrare lo specchio della porta; al grandissima parata di Costel Pantilimon che devia un tiro di Jamie Vardy, i tifosi Foxes erano già pronti a far festa. In questi primi 10 minuti è dominio totale del Leicester, i padroni di casa vanno nuovamente vicini al goal all’11° con un tiro di Mahrez, tre minuti più tardi sarà Jeffery Schlupp a tentare il tiro da fuori. Il Sunderland prova a scardinare la difesa avversaria con una serie di passaggi, per il momento però i Black Cats non sono ancora riusciti ad impensierire la difesa dei Foxes. Al 23° Steven Fletcher scaglia un bel tiro verso la porta difesa da Schmeichel, il figlio del grande Peter non si lascia sorprendere e devia in calcio d’angolo; il portiere danese del Leicester si ripete al minuto 31°, con un grandissimo intervento nega la gioia del goal ad Adam Johnson, che aveva calciato a botta sicura. Al 38° il Sunderland spreca un’altra chance, Sebastian Larsson effettua un bel tiro ma centra in pieno la difesa avversaria; lo stesso Larsson verrà ammonito al 42°. L’arbitro della gara, il signor Robert Madley, concede due minuti di recupero, al termine di essi manda le due squadre negli spogliatoi, al KP Stadium il risultato è ancora fermo sullo 0 a 0.

SECONDO TEMPO – Per avere il primo tiro della ripresa dobbiamo aspettare soltanto tre minuti, Jordi Gomez ci prova con un tiro da fuori ma purtroppo per il Sunderland non inquadra lo specchio della porta; al 51° sono i padroni casa a rendersi pericolosi, Matthew James fa partire un bolido, il tiro si dirige verso la rete ma Costel Pantilimon non si fa cogliere impreparato. Passano 4 minuti e Riyiad Mahrez compie una bella azione, scarta tutti, entra in area ma al momento del tiro si inceppa e non inquadra la porta; successivamente Lee Cattermole verrà ammonito. I padroni di casa ci credono e vanno vicinissima alla rete del vantaggio con James, sulla sua strada c’è però un attentissimo Pantilimon, al 68° anche Fletcher finisce nella lista degli ammoniti. Al 73° arriva il primo cambio del match, per i padroni di casa fuori Vardy e dentro Nugent; successivamente Mahrez va nuovamente al tiro, per lui però quest’oggi non è giornata. Girandola di cambi, fuori Larsson e dentro Bridcutt per i Black Cats e fuori Schlupp e dentro Anthony Knockaert per le Foxes. Il match scivola via senza emozioni verso la fine del match, registriamo nel frattempo altri due cambi, Buckley rileva Jordi Gomez mentre Wood rileva Ulloa. I minuti di recupero concessi dal signor Madley sono ben quattro, nulla da registrare durante il recupero, il match finisce cosi sullo 0 a 0.

OSSERVAZIONI – Entrambe le squadre hanno avuto le occasioni per portare a casa i tre punti, dopo un ottimo primo tempo di entrambe abbiamo notato una ripresa molto spenta, come se i due allenatori avessero paura di buttar via anche quel punto che stavano conquistando. Segnaliamo un’altra ottima prova di Pantilimon che da quando è stato chiamato in causa da Gus Poyet non ha mai deluso.

find me

Cinus Antonio

Nato a Cagliari il 21/02/1992, laureando in Economia e Gestione Aziendale nella facoltà di Cagliari. Il mondo del calcio è la mia vita, pratico questo sport sin da quando avevo 5 anni. Bomber ? Ovviamente, dentro ma soprattutto fuori dal campo.
find me