LIVERPOOL – Si allungano i tempi di recupero di Nathaniel Clyne dopo l’infortunio estivo

Oggi Jurgen Klopp ha finalmente rotto il silenzio che girava attorno alle condizioni di Nathaniel Clyne e ha risposto a liverpool.com ad alcune domande sull’argomento.

 

 

Il tecnico tedesco ha ammesso che il rientro del suo terzino destro titolare avverrà in più tempo delle due settimane precedentemente ipotizzate. Motivo per il quale, di comune accordo, si è deciso di escluderlo dalla lista Champions: “Clyne soffre di un infortunio fastidioso. La sua entità è più importante del previsto e abbiamo deciso di non registrarlo nella lista. Fortunatamente per noi nel suo ruolo sia Alexander-Arnold che Joe Gomez stanno facendoi molto bene e avranno la possibilità di migliorarsi ulteriormente“.

Difficile stimare i tempi di recupero, ma la sensazione è quella che l’inglese non si rivedrà in campo prima di Gennaio 2018: “Per ora è fuori per ovvi motivi, ma sicuramente, nel caso si dovesse progredire nelle competizioni europee sarà parte dei 25“. Clyne, 26anni, è stato prelevato nell’estate 2015 dal Southampton per una cifra superiore a 17 milioni di Euro e la sua tenacia e continuità sono da sempre il suo marchio di fabbrica. Purtroppo quest’anno, dopo la prima amichevole con i Tranmere Rovers, non ha più potuto dare il proprio contributo, saltando di fatto tutta la preparazione. Quello che preoccupava di più, però, nell’ambiente Reds, era la mancanza di comunicazioni ufficiali prima dell’intervista di Klopp di oggi.