LIVERPOOL – Klopp: “Non abbiamo avuto fortuna, troppi errori arbitrali”

Dopo il momentaneo vantaggio firmato Sturridge, ci ha creduto, si è illuso, ma anche stavolta per Jurgen Klopp, allenatore dei Reds, c’è il secondo posto. La storia si ripete, a distanza di appena tre anni. Arrivato sulla panchina del Liverpool lo scorso autunno per sostituire l’esonerato Brendan Rodgers, il tecnico tedesco si è lasciato sfuggire la sua seconda finale europea in carriera dopo quella di Champions persa nel 2013 con il Borussia Dortmund contro il Bayern Monaco a Wembley.
 Ma non è finita qui. Perché in realtà Klopp non ha un buon rapporto con le finali: le ultime cinque giocate le ha perse tutte, un record negativo che inevitabilmente gli attribuisce l’etichetta di eterno secondo.

Ecco le parole rilasciate nel dopo gara ai microfoni di Sky Sport: “E’ stata una partita tirata, abbiamo giocato meglio di loro nel primo tempo, ci sono stati due falli di mano, l’arbitro non ha dato rigore e ha preso decisioni sbagliate, avremmo dovuto essere più fortunati. Nel secondo tempo – ha spiegato Klopp – non siamo entranti in campo bene, non abbiamo avuto fiducia in noi stessi, non abbiamo difeso in modo compatto, abbiamo passato la palla in modo impreciso. Non so perchè sia andata così. Abbiamo giocato partite incredibili nella fase a gironi. Questa non è stata la nostra miglior gara. Senza fortuna non vinci” ha concluso amareggiato il tecnico dei Reds.

Stefano Puricelli

27 anni, appassionato di tutto quello che riguarda il football d'oltreManica, tifoso del West Ham United!