LIVERPOOL – I Reds vogliono fare cassa prima di entrare prepotentemente sul mercato

L’ambiente Liverpool, già da qualche settimana, è circondato da voci di mercato che hanno acceso l’entusiasmo della tifoseria; per poi essere sostituito da una discreta delusione nel non vedere, ancora oggi, alcun affare importante concluso. Le richieste di Klopp sono state molto precise e la proprietà ha subito provato ad accontentarlo, forte dei 200 milioni che avevano apertamente dichiarato di voler mettere sul banco per questa finestra di mercato.

L’obiettivo principale era Virgil van Dijk, ma la trattativa che doveva poter portare al difensore olandese, si è arenata creando malcontento sia da parte del giocatore, che dalle parti della Kop. Nei giorni immediatamente seguenti, poi, si è fatta insistente la voce del possibile acquisto di Mohamed Salah, utile per ricacciare la delusione e riprendere entusiasmo: purtroppo, nonostante anche in questo caso ci sia già l’accordo col giocatore, le trattative, pur ben avviate con la Roma, stanno andando a rilento. Così la società, visti i prezzi saliti alle stelle, ha deciso di incrementare la propria capacità economica  mettendo nella lista dei cedibili Lazar Markovic, Mamadou Sakho e Alberto Moreno, considerandoli come esuberi.

La scintilla tra i Reds e Markovic non è mai realmente nata; il Liverpool si aspettava un miglior rendimento da parte del calciatore che, dal canto suo, dopo un confortante finale di stagione, anche se chiusa con la retrocessione, all’Hull City, ha dichiarato di essere deluso per non aver avuto in pieno la possibilità di mostrare il suo valore ad Anfield. Per lui il Liverpool chiede 20 milioni, forte dell’interesse già dichiarato da parte del nuovo tecnico del Watford Marco Silva, che lo ha allenato proprio all’Hull.

Situazione diversa per Mamadou Sakho, lasciato fuori rosa per metà stagione l’anno scorso a causa di problemi comportamentali, per poi essere girato in prestito al Crystal Palace: a Londra è stato accolto come un vero e proprio colpo di mercato e con lui e Sam Allardyce, gli Eagles hanno raggiunto una salvezza relativamente tranquilla.Data la buona considerazione che in Inghilterra hanno del difensore francese, il prezzo per il suo acquisto è stato fissato attorno ai 30 milioni. Diverso il discorso di Alberto Moreno, che, reduce da una stagione deludente culminata col disastro in finale di Europa League contro il Siviglia poco più di un anno fa, ha definitivamente perso il posto in squadra nella passata stagione, dove è stato rimpiazzato da un Milner adattato a terzino sinistro. Nel suo caso, la richiesta economica è più abbordabile: si parla, infatti, di 10/12 milioni. Con queste tre cessioni, quindi, nel Merseyside si aspettano di ricavare un totale di 70 milioni con i quali buttarsi sul mercato prepotentemente, in modo tale da tornare competitivi su tutti i fronti per raggiungere quegli obbiettivi che da ormai troppi anni mancano.