LIVERPOOL-SION, le formazioni ufficiali: Rossiter parte dal primo minuto

europa league
Sono state diramate da poco le formazioni ufficiali di Liverpool-Sion, match valido per la seconda giornata del Gruppo B di Europa League. L’allenatore del LiverpoolBrendan Rodgers, oggi dovrà cercare di zittire quante più voci possibili sul suo esonero, dopo che la dirigenza gli ha comunicato di avere tre partite ancora a disposizione per mostrare a tutti che lui è l’uomo giusto per i Reds. Più che altro il manager nordirlandese dovrebbe scacciare le notizie secondo cui Jurgen Klopp, manager tedesco che prima allenava il Borussia Dortmund, sarebbe pronto ad interrompere il suo anno sabbatico per allenare a Liverpool. Vedremo in che modo Rodgers cercherà di uscire da questo momento buio e di proseguire il nuovo buon cammino intrapreso domenica scorsa in Premier League.

QUI LIVERPOOL: Come detto in precedenza, i Reds arrivano a questa sfida dopo un momento molto nero, forse il suo peggiore negli anni trascorsi in Merseyside. La vittoria di domenica scorsa contro l’Aston Villa per 3-2 sembra solo un palliativo, soprattutto perché quattro giorni fa Daniel Sturridge ha deciso di tornare sui suoi livelli siglando una doppietta decisiva ai fini del risultato e del morale del gruppo. Insomma, secondo molti la punta inglese ha tolto le castagne dal fuoco al tecnico britannico, ma questa situazione non potrà durare a lungo. Perciò l’ambiente a Liverpool è comunque rovente e la KOP (e non solo) sembra aver voltato le spalle a Brendan Rodgers: gran parte del destino di quest’ultimo dipende dalla sfida ad Anfield di questa sera, match da non sbagliare assolutamente. I Reds nella prima giornata di Europa League hanno collezionato un pareggio in terra francese contro il Bordeaux per 1-1, e per questo il cammino degli inglesi in Europa dipende anche da questa sfida, specialmente con quest’aria di crisi che aleggia intorno a loro.

QUI SION: Le due sconfitte di fila in campionato non hanno certo alzato il morale dello spogliatoio, ma nonostante ciò il tecnico degli svizzeri Didier Tholot ha subito cercato di caricare i suoi ragazzi: infatti, nella consueta conferenza della vigilia, il mister ha dichiarato che il clima attorno alla squadra è sereno e che non andranno a Liverpool per fare una gita, anzi proveranno a giocarsela in uno degli stadi più leggendari al mondo. Il Sion, in Europa League, arriva dalla sorprendente vittoria in casa contro il Rubin Kazan per 2-1.

I precedenti di questo match vanno a favore del Liverpool: l’ultima volta che le due squadre si sono affrontate ad avere la meglio sono stati i Reds, con una vittoria complessiva (tra andata e ritorno) di 8-4 nel secondo turno della defunta Coppa delle Coppe del 1996. L’ultimo confronto con una svizzera, invece, risale all’anno scorso e non evoca bei ricordi a Liverpool: infatti il Basilea riuscì, con una rete di Frei nel primo tempo, ad aggiudicarsi il passaggio del turno. A nulla servì il pareggio di Gerrard su punizione a dieci minuti dalla fine del match, nel suo ultimo incontro in Champions League.

Nonostante ciò, la favorita è nettamente la squadra di casa, almeno secondo quanto dicono i bookmakers: l’1 infatti è dato a 1.75, la X a 3.90 e il 2, sfavorito, a 5.75, ma si sa: i match non si decidono sulla carta, bensì è il campo ad avere sempre l’ultima parola. Perciò prepariamoci ad assistere ad un match spettacolare e ricco di emozioni.

FORMAZIONI UFFICIALI LIVERPOOL-SION:

LIVERPOOL (4-3-3): Mignolet, Clyne, Toure, Gomez, Can, Lallana, Rossiter, Allen, Ibe, Origi, Ings. All. Rodgers.

SION (4-2-3-1): Vaņins, Ziegler, Lacroix, Zverotic, Kouassi, Salatic, Pa Modou, Fernandes, Carlitos, Konate, Assifuah. All. Tholot.