MAN UNITED – Ancelotti: “Mou farà benissimo allo United”

Sembra veramente che José Mourinho sia il candidato numero uno per diventare il prossimo allenatore del Manchester UnitedAncelotti, prossimo allenatore del Bayern Monaco, dice la sua riguardo lo special one: “Credo che quello tra Mourinho e il Manchester United sia un ottimo matrimonio. José è uno dei migliori allenatori del mondo e conosce alla perfezione la Premier League, e lo United in questo momento ha bisogno di uno che riesca ad alzare il livello rispetto a quanto fatto negli ultimi due anni con Louis Van Gaal. Quest’anno i Red Devils hanno dimostrato di avere giovani di grande prospettiva e Mourinho potrà aiutarli a crescere.” Ecco che notiamo un chiaro riferimento a Marcus Rashford che sicuramente con Mou diventerà sempre più un perno centrale dell’attacco dei Red Devils.

Continua dicendo: “Sulla bontà del lavoro di Van Gaal allo United ci sono diverse opinioni. La mia è che è arrivato in un momento difficile, doveva ricostruire una squadra che aveva perso gente come Alex Ferguson, Rio Ferdinand, Paul Scholes, Ryan Giggs, e per questo ci vuole tempo.” L’intervista Carlo Ancelotti l’ha rilasciata ai microfoni del Telegraph svelando che anni fa era vicinissimo a sedere sulla panchina proprio dei Red Devils: “Sono stato vicino allo United nel 2013, fui contattato da Ferguson, che stava per ritirarsi. Ma avevo già dato la mia parola al Real Madrid. Da allora non ho più avuto contatti con il club, anche se non ho mai negato che in futuro mi piacerebbe tornare a lavorare in Inghilterra“. Infine il neo tecnico del Bayern ha affermato che Ibrahimovic potrebbe benissimo vestire la maglia rossa poiché rientrerebbe perfettamente nei piani di Mourinho: “Zlatan non sarà più giovanissimo, ma è sempre in forma, e ha una vera mentalità vincente. Il Manchester United è pieno di ragazzi giovani, uno con la sua esperienza potrebbe certamente servirgli…”

Giovanni Maria Zinno
Follow Me On

Giovanni Maria Zinno

Il calcio inglese, la mia passione da quella finale di FA Cup: Wigan vs Man City. Il resto è storia.
18 anni e aspiro a diventare un giornalista professionista.
Giovanni Maria Zinno
Follow Me On