MANCHESTER CITY – Qui Gabriel Jesus: “Sono arrabbiato con me per il fuorigioco”

Un esordio tanto atteso, un esordio che poteva esser da sogno ma che purtroppo per lui e per il Manchester City non lo è stato per colpa di un fuorigioco. Stiamo parlando di Gabriel Jesus, numero 33 dei Citizens, che nella gara contro il Tottenham ha finalmente esordito e stava per regalare la gioia dei 3 punti ai suoi nuovi tifosi. Gabriel Jesus ha sostituito Raheem Sterling al minuto 82 sul risultato di 2 a 2 e subito dopo aveva trovato la rete del vantaggio, rete annullata dal direttore di gara su “sbandieramento” del guardalinee.

A fine gara il giocatore ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Sinceramente pensavo di esser in gioco ma subito dopo ho capito di non esserlo in quanto i tifosi non stavano celebrando con me la mia rete. Proprio per questo motivo preso la bandierina, ero arrabbiato con me per esser stato un passo avanti del dovuto. Non ho voluto protestare per questo motivo, penso che il City possa fare grandi cose, ci sono tante partite e dobbiamo restare concentrati. Senza ombra di dubbio penso che pure mia madre si lamenterà con me per questo mio fuorigioco.”

find me

Cinus Antonio

Nato a Cagliari il 21/02/1992, laureando in Economia e Gestione Aziendale nella facoltà di Cagliari. Il mondo del calcio è la mia vita, pratico questo sport sin da quando avevo 5 anni. Bomber ? Ovviamente, dentro ma soprattutto fuori dal campo.
find me