MANCHESTER CITY – Guardiola chiede un budget alto per sistemare il team

Pep Guardiola nei giorni scorsi ha parlato con i dirigenti del Manchester City ed ha chiesto alla società un budget piuttosto alto per iniziare a creare una squadra in grado di competere ai massimi livelli.
La cifra chiesta al club dal tecnico spagnolo ruota attorno a 200 milioni di sterline, pari a oltre 260 milioni di euro.
Questi soldi serviranno all’acquisto di almeno otto nuovi innesti.
Nuovi acquisti necessari dal momento che, secondo Guardiola, la rosa attuale del club non ha reso quanto avrebbe dovuto in questo campionato ed addirittura non è proprio all’altezza del compito richiesto.

Secondo il Mirror, Guardiola salverebbe soltanto Sergio Aguero, Kevin De Bruyne, Fernandinho e capitan Vincent Kompany dei titolari della passata gestione.
Nel mirino dell’allenatore spagnolo vi è John Stones, per il quale l’Everton chiede non meno di 45 milioni di sterline (che corrispondono a circa 60 milioni di euro). In alternativa a lui, sul quale c’è la concorrenza spietata di Manchester United e Chelsea sarebbe pronta l’alternativa Aymeric Laporte, decisamente meno costosa.
Altro giocatore tenuto sotto controllo è il giovane talento Leroy Sane dello Schalke.
Fra le richieste del tecnico catalano vi sono poi anche quella di un portiere. Il candidato ideale sarebbe il tedesco Marc-Andre ter Stegen del Barcellona, che apre un punto interrogativo sul futuro di Joe Hart.
Il tabloid britannico parla poi anche di Jack Wilshere, Alex Oxlade-Chamberlain e Danny Rose come probabili acquisti del City per completare la lista dei desideri di Guardiola.