MANCHESTER CITY-HULL CITY 3-1 cronaca e tabellino del match

Cronaca, tabellino e tutte le reti del match dell’Etihad Stadium.

tabellino

PRIMO TEMPO: Nei primi quarantacinque minuti abbiamo assistito ad un vero e proprio dominio del Manchester City, che va al riposo con un meritatissimo 1-0. Sterling e Sane fanno quello che vogliono con la difesa delle Tigers e il risultato è un possesso palla del 70% del City e ben 14 conclusioni nello specchio. Nonostante questo per passare in vantaggio al City è servita l’orrenda autorete di Elmohamady: il difensore delle Tigers fa una cosa inguardabile ed infila il propio portiere con una goffa deviazione. Nella ripresa i Citizens dovranno cercare di chiudere i conti, mentre le Tigers dovranno reagire, se non vogliono rischiare una goleada.

SECONDO TEMPO: Il Manchester City riesce a portare a casa agevolmente questi tre punti. Passano solo centottanta secondi, quando Aguero trova la rete del 2-0, sfruttando un’ottima azione sull’esterno di Sterling. Al sessantaquattresimo è Delph a mettere il risultato in sicurezza: altra  azione di Sterling, che mette fuori causa un paio di difensori, palla a Delph, che spara un tiro preciso. L’Hull City trova la forza di mettere a segno il gol della bandiera: ancora una volta è Ranocchia il bomber, sfruttando al meglio un assist del neo entrato Maloney. Vittoria importante per i Citizens, che escono così da un periodo poco brillante; per l’Hull City una sconfitta attesa, la lotta per la salvezza ricomincerà nella prossima giornata.

Formazioni ufficiali

Manchester City: Bravo, Navas, Stones, Kolarov, Clichy; Toure(74′ Fernando), Delph, Sterling, Silva(73′ Iheanacho), Sanè, Aguero.

Hull City: Jakupovic, Robertson, Dawson, Ranocchia, Elmohamady, Grosicki, Clucas(58’Henriksen), N’ diaye, Markovic, Niasse(83′ Maloney), Evandro(58′ Hernandez).

Tabellino  Manchester City-Hull City 3-1

AMMONITI: 28’Evandro(H), 69′ N’Diaye(H)

ESPULSI:

MARCATORI: 31′ Elmohamady aut.(M),48’Aguero(M), 64’Delph(M), 85’Ranocchia (H)

31′ Elmohamady aut. (M)

48′ Aguero (M)

64′ Delph (M)

85′ Ranocchia(H)

Andrea Pierantozzi

24 anni,laureato in Economia.Il mio credo calcistico si basa sulla trinità Totti,Henry,Ronaldinho.Faccio parte di quelli che " noi non supereremo mai questa fase."