MANCHESTER UNITED – Mourinho accusato dalla FA di cattiva condotta

Sempre il solito Mourinho: il manager del Manchester United è stato nuovamente messo sotto accusa dalla FA per cattiva condotta.

Il fatto incriminato risale a domenica: durante la sfida interna col West Ham, il tecnico portoghese è stato allontanato al 27′ di gioco.

Sanzione dovuta ad un calcio dello stesso Mourinho ad una borraccia, che ha sfiorato il quarto uomo.

L’arbitro dell’incontro ha quindi allontanato l’ex-Chelsea dal terreno di gioco, mandandolo sugli spalti.

Come se non bastasse, secondo le norme della FA, il portoghese rischierebbe una sanzione ben più grave.

Oltre alla multa pecuniaria da versare circa la sua ultima “marachella”, Mourinho dovrebbe rimanere fermo un turno, essendo questo il suo terzo richiamo da parte della Federcalcio nell’arco di un anno.

Lo “Special One” era stato allontanato dal campo già un mese fa, arbitro era Clattenburg, durante la sfida col Burnley.

Ancora più a ritroso nel tempo, quando allenava il Cheslea, allontanato dall’arbitro Moss sempre durante una sfida col West Ham.

La sanzione pecuniaria si aggira sulle classiche 300 000£, cifra altissima data solo al terzo richiamo, ed entro il 1o di dicembre si discuterà sulla squalifica o meno.