MANCHESTER UNITED – Mourinho pensa già al Chelsea

Incassato il pareggio con l’Anderlecht in Europa League, il tecnico del Manchester United, José Mourinho, pensa già al match col Chelsea della prossima domenica e mette le mani avanti pensando all’arbitraggio.

Quella contro l’Anderlecht, gara d’andata dei quarti di finale di Europa League disputata a Bruxelles, è stata una beffa per i Red Devils. In vantaggio al 37′ con la rete di Mkhitaryan, la squadra inglese sembrava controllare bene il match e portare a casa un’importante vittoria. All’86’, però, lo United si è fatto sorprendere e ha incassato il goal di Dendoncker che ha riportato il risultato in parità riequilibrando la gara.
Questo è stato il commento del tecnico portoghese al termine del match: “Il risultato non è un dramma. Giocheremo adesso in casa con questo piccolo vantaggio, quindi non è un risultato negativo. Avevamo tempo e spazio per un gioco offensivo ma quelli davanti non avevano la determinazione per finire qui l’eliminatoria. Ma penso che siamo, comunque, in una posizione di vantaggio“.

Archiviato il match si pensa già alla sfida di Premier League di domenica prossima contro il Chelsea capolista, un match molto importante nella lotta per un posto in Champions League: “Mi aspetto un po’ più di fortuna con gli arbitri. Ma sappiamo che giochiamo contro i leader, per qualche ragione lo sono. Noi possiamo ancora finire tra le prime quattro e non possiamo giocare con i bambini o la seconda squadra, pur sapendo che anche l’Europa League potrebbe essere la nostra unica possibilità. Dobbiamo quindi giocare con quelli che sono in condizione, con la squadra più forte possibile“.